Mistero di $ 220.000 dello stipendio presidenziale di Trump, che ha promesso di donare ma è scomparso

un nuovo rapporto Ha sollevato dubbi sul fatto che l’ex presidente Donald Trump avesse effettivamente donato il suo stipendio alla fine del suo mandato, come aveva ripetutamente fatto in precedenza durante il suo mandato. Trump ha promesso donazioni durante la sua campagna, nel tentativo di dimostrare la sua presunta vasta ricchezza e che non poteva essere comprato come politico.

Come un orologio, Trump ha fatto una scenata in cui ha donato il suo stipendio, incluso un taglio di un assegno decorato con la sua firma in grassetto. Nel febbraio 2018, l’allora Segretario ai Trasporti Elaine Chao Ho accettato l’assegno Nella sala riunioni della Casa Bianca. Nel marzo dello stesso anno, Mr. Trump Metti in mostra le tue donazioni, descrivendolo come “un sacco di soldi”.

Ma come Washington Post menzionato Venerdì non era chiaro se il denaro continuasse a fluire alla fine dell’amministrazione Trump.

“La Casa Bianca di Trump non ha mai detto dove – e nemmeno se – ha donato gli ultimi 220.000 dollari della sua busta paga, che copre gli ultimi sei mesi del 2020 e i primi 20 giorni del 2021”, è stato riferito. adesivi David Fahrentold, che ha seguito da vicino gli affari personali e finanziari di Trump.

Secondo il rapporto, l’ultima donazione di Trump al National Park Service è stata effettuata il 23 luglio 2020.

Non è chiaro se il signor Trump abbia aperto il portafoglio dopo. Più di una dozzina di agenzie federali hanno taciuto se avessero ricevuto un regalo finale. I portavoce di Trump hanno promesso di tornare a posta sulla questione, ma poi non è riuscito a dare seguito.

READ  Quasi il 30% delle 138.000 specie valutate rischia l'estinzione, avverte il gruppo di conservazione

Il signor Trump non è qualcuno che lascerebbe passare inosservato un buon affare, quindi sembra improbabile che faccia una donazione silenziosamente a un’agenzia federale. e come posta, Ha detto che il signor Trump sta ancora ricevendo una pensione statale, che l’ex presidente non si è impegnato a donare.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x