Nave da guerra statunitense che naviga vicino alle isole Paracel controllate dalla Cina | Notizie dal Mar Cinese Meridionale

L’esercito cinese condanna la mossa della portaerei statunitense John S McCain, affermando di aver inviato unità navali e aeree a sorvegliare e avvertire la nave.

La Marina americana ha affermato che una nave da guerra statunitense ha navigato vicino alle isole Paracel controllate dalla Cina nel conteso Mar Cinese Meridionale nell’Operazione Freedom of Navigation, la prima missione del suo genere nella nuova amministrazione del presidente Joe Biden.

L’esercito cinese ha condannato la mossa, dicendo di aver inviato unità navali e aeree per seguire e avvertire la nave.

L’affollato corso d’acqua è uno dei numerosi punti caldi nelle relazioni tra Stati Uniti e Cina, tra cui la guerra commerciale, le sanzioni statunitensi, Hong Kong e Taiwan.

La Cina sostiene che il Mar Cinese Meridionale è quasi tutto, un’affermazione dichiarata infondata dalla Corte internazionale dell’Aia.

Le ripetute campagne statunitensi hanno fatto arrabbiare la Cina vicino alle isole occupate e controllate da Pechino nel Mar Cinese Meridionale.

La Cina ha affermato di godere di una sovranità indiscutibile e ha accusato Washington di alimentare deliberatamente le tensioni.

‘Libertà di navigazione’

La Settima Flotta della Marina degli Stati Uniti ha detto che il cacciatorpediniere USS John McCain “ha affermato i diritti e la libertà di navigazione vicino alle Isole Paracel, in conformità con il diritto internazionale”.

Ha detto che l’Operazione Libertà di Navigazione sostiene i diritti, le libertà e gli usi legali del mare riconosciuti dal diritto internazionale sfidando “le restrizioni illegali ai passaggi innocenti imposte da Cina, Taiwan e Vietnam”.

Il comando del teatro meridionale dell’Esercito popolare cinese ha affermato che la nave è entrata senza permesso in quelle che ha definito le acque territoriali delle isole Paracel, “violando gravemente la sovranità e la sicurezza della Cina”.

READ  I ricercatori analizzano l'ultimo pasto di Tollman Swamp Body

Ha aggiunto che gli Stati Uniti “hanno deliberatamente interrotto la buona atmosfera del Mar Cinese Meridionale per la pace, l’amicizia e la cooperazione”.

La Cina ha preso il pieno controllo delle Isole Paracel nel 1974, dopo una breve battaglia con le forze del Vietnam del Sud. Il Vietnam, così come Taiwan, hanno continuato a rivendicare le isole.

Malesia, Brunei e Filippine hanno rivendicazioni su altre parti del Mar Cinese Meridionale, poiché la Cina sta costruendo isole artificiali e stabilendo basi aeree su alcune di esse.

La stessa nave statunitense che ha partecipato alla missione all’inizio di questa settimana ha attraversato il sensibile Stretto di Taiwan, provocando una risposta arrabbiata da Pechino.

Il mese scorso, un gruppo d’attacco di una portaerei statunitense è entrato nel Mar Cinese Meridionale in quelle che la Marina ha descritto come operazioni di routine.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x