Parole di saggezza dei produttori di vino italiani

Negli ultimi 20 anni ho fatto più di 75 viaggi in Italia e ho incontrato centinaia di produttori di vino in tutto il paese. Ho intervistato molti di loro per articoli o libri che ho scritto e ho trovato le loro intuizioni affascinanti e spesso molto rinfrescanti.

Ecco alcune delle mie recensioni preferite dai produttori di vino italiani, molte delle quali offrono un’eccellente comprensione della psiche italiana.

“Sebbene i nostri vini non siano ancora conosciuti a livello internazionale, non credo che la risposta stia nel raggruppare il potenziale di un gruppo eterogeneo in un unico vino con una” scusa “per rendere più facile la comunicazione con il vino. Penso che dobbiamo esprimere la straordinaria diversità – suolo, clima, tendenza, ecc. Inoltre – che arricchisce le nostre terre. Dobbiamo scommettere e scommettere duro “. – Antonio Cabaldo, Feudi di San Gregorio, commentando le sfide del lavoro con le specie autoctone nella sua provincia di Irpignan in Campania.

“È fantastico introdurre nuove tecnologie. Ma per quanto riguarda le barrette di rovere tostato, siamo stati così critici. Il carattere versatile del Nebbiolo è un po ‘limitato da queste tecniche. Abbiamo provato alcuni Barrick, ma abbiamo mai venduto questo vino, perché per noi è impossibile vendere Il vino che non ci piace! Alfio CavallutoEnologo Cavaluto Castiglione Valletto

“Penso che i genitori – e io sono una mamma – sia importante insegnare la cultura del vino, non solo quello che c’è in tazza, ma il giardinaggio, la cura della propria terra, le persone che sono formate e fanno il loro lavoro. Ogni anno non è la stessa cosa . Dovresti costruire sul tuo lavoro, non ripetere qualcosa. Cosa e modificare quello che fai. È facile da dire, ma raggiungerlo non è facile. ” – Raphaela BolognaTitolare, Braida, Rocchetta Tanaro, Piemonte

“Ho assaggiato così tanti vini meravigliosi nel mondo, quindi per me un grande vino è un grande vino. Amo il mio stile. Non mi dà fastidio quello che qualcuno mi dice. So cosa voglio fare. Faccio cosa Voglio fare. Per me è stato uno stile. “I nostri vini sono sempre evidenti: botti grandi, lungo invecchiamento.

“Il vino è qualcosa che ti porta da qualche parte – deve esserci emozione. Se a qualcuno non piace il tuo vino, va bene. Non puoi fare vino per tutti. Devi fare il vino giusto. Ci sono abbastanza persone nel mondo che troverà questo vino Non è facile, ma ci sono abbastanza persone.

“Per il Boca è comunque dura, quindi perché non fare il vino giusto?” – Christophe Kunzley, Enologo / proprietario, Le Piane, Boca, parla della produzione di vini rossi Boca in Alto Piemonte.

“Quello che mio padre stava cercando di fare, quello che sto cercando di fare non è fare lo stile Luca, o lo stile Alfredo. Penso che fosse qualcosa in cui facciamo un passo indietro e facciamo il nostro stile da vigneto. Quindi abbiamo sempre È stato molto tradizionale ma non vedevamo la tradizione come un mondo fisso, ti muovi sempre, si è evoluta.

“Non mi sento così corretto oggi come 20 anni fa, c’erano molti parollo con molto rovere, molto concentrati. Forse era un buon vino, ma era qualcosa di diverso dal Parolo. Allora quelle persone che consideravano essi stessi uno stile moderno, ora sono tradizionali.!

È stupido, non è giusto, è un grosso errore. Perché se ti fidi di quello che fai, non cambiare. Penso che forse dopo altri vent’anni, forse lo stile moderno tornerà di moda, quindi torneranno di nuovo. Dipende da come soffia il vento. E in ogni caso, è sempre stato per noi oggi, così come 30 anni fa, 40 anni fa, 50 anni fa, era sempre su Ferrero. ” – Luca CorradoIl, enologo, Vietti, Castiglione Falletto (regione del Barolo), parla per il Barolo moderno rispetto al tradizionale.

READ  San Marino ospiterà il concorso Eurovision 2022 a novembre?

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x