Pellegrini e Barella regalano all'Italia la vittoria per 2-0 sull'Ecuador

Pellegrini e Barella regalano all'Italia la vittoria per 2-0 sull'Ecuador

Un gol in apertura di Lorenzo Pellegrini e uno nel finale di Nicolò Barella hanno regalato all'Italia una vittoria per 2-0 sull'Ecuador nell'amichevole disputata domenica alla Red Bull Arena nel New Jersey.

L'allenatore dell'Italia Luciano Spalletti ha apportato 11 modifiche alla rosa che ha vinto 2-1 sul Venezuela giovedì, la prima delle due partite del turno americano, dando a più giocatori la possibilità di mettersi alla prova prima della finale degli Europei 2024 in Germania.

C'è stato un minuto di silenzio in onore dell'allenatore della Fiorentina Joe Baroni, scomparso martedì.

Pellegrini porta l'Italia in vantaggio dopo tre minuti con un potente tiro in rete dopo che la palla rimbalza sul muro difensivo su calcio di punizione.

Pochi minuti dopo, Nicolò Zaniolo sfiora il raddoppio per l'Italia lottando per la palla, ma il suo tiro viene vanificato dall'attacco del portiere Javier Burray.

L'Ecuador è diventato più pericoloso in attacco dopo l'ora di gioco, quando il portiere italiano Guglielmo Vicario ha bloccato un pericoloso tentativo da fuori area di Gonzalo Plata.

Tuttavia, nel recupero, l'Italia si lancia in contropiede e Barella batte abilmente Burray e sigilla la vittoria.

Giro positivo

Spalletti ha detto che il tour americano è stato positivo per la squadra che si prepara a difendere il titolo europeo a giugno.

“C'erano così tanti eventi, partite e trasferte in corso, quindi siamo stati in grado di mettere tutto insieme come abbiamo fatto tra la Federcalcio italiana e la squadra in campo, rendendolo un tour molto bello”, ha detto RAI Sport.

“Abbiamo fatto delle buone prestazioni, c'erano alcune cose da risolvere e non abbiamo avuto molto tempo per lavorarci, ma queste partite ci aiutano ad analizzare e poi a trovare qualcosa di positivo”.

READ  Mansi Balotelli segna cinque gol e chiude la stagione del campionato turco ai massimi livelli

Dopo aver segnato un gol all'ultimo secondo, Barella ha festeggiato la sua prima partita da capitano dell'Italia ed è stato molto ottimista.

“Probabilmente abbiamo faticato molto nel secondo tempo, viste le nostre qualità, ma mi ha aiutato a ritrovare quelle energie nell'ultima gara e la gioia di aver segnato il gol”, ha detto a RAI Sport.

E aggiunge: “Stiamo facendo quello che ci chiede il mister. Stiamo migliorando. C'è ancora lavoro da fare, ma formiamo un bel gruppo con giocatori che vogliono dare tutto quello che hanno”.

L'Italia giocherà altre due amichevoli il prossimo giugno, contro Turchia e Bosnia, prima di dirigersi al torneo in Germania.

L'Italia è stata sorteggiata con Spagna, Albania e Croazia nel Gruppo B del Campionato Europeo della durata di un mese, che inizierà il 14 giugno.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x