Sandro Wagner protagonista mentre la Germania rompe San Marino | Sport | Il calcio tedesco e le principali notizie sportive internazionali | DW

Germania 7-0 San Marino
(Draxler 11′, Wagner 16′, 29′, 85′, Younes 38′, Mustafi 47′, Brandt 72′)

Sandro Wagner ha visto la sua prima partita ufficiale con la Germania con una tripletta quando i campioni del mondo hanno fatto un lavoro leggero con il semi-professionista San Marino per mantenere il controllo del loro girone di qualificazione alla Coppa del Mondo.

Con l’allenatore Joachim Loew che continua a utilizzare i nazionali fuori stagione per corteggiare i giovani e le estremità della Germania, Sandro Wagner ha colto l’occasione con una tripletta, il che significa che ha iniziato la prima partita della Confederations Cup della Germania il 19 giugno contro l’Australia a Sochi.

Wagner, che ha dovuto aspettare fino all’età di 29 anni per avere la sua possibilità sulla scena internazionale, si è combinato bene con Joshua Kimmich del Bayern Monaco, che ha fornito l’assist con due dei tre gol di Wagner mentre i due continuano a mostrare la comprensione sperata da Loew per. Possono costruirci sopra in Russia.

In una tranquilla notte di Norimberga, è stato il capitano Julian Draxler ad aprire le marcature, trovando un buco nella difesa sammarinese per indirizzare il suo tiro sul secondo palo.

La Germania ha mantenuto una differenza di due punti sull’Irlanda del Nord in testa al Gruppo C.

Il colpo di testa di Wagner ha segnato il secondo gol e l’attaccante dell’Hoffenheim è arrivato terzo poco dopo, colpendo la palla da distanza ravvicinata dopo che Amin Younes, anche lui all’inizio, ha toccato la sua strada dopo un rapido calcio di punizione che gli ospiti hanno preso in un pisolino.

READ  Stewart Barnes critica la "mania malsana" del Galles e lamenta la perdita dei club di identità gallesi

Younes si è segnato con un semplice tocco finale dopo che il portiere sammarinese ha sbagliato l’angolo di Kimmich. Sandro sfiora la tripletta nel primo tempo, ma riesce a trovare l’inquadratura solo quando prova a pressare il tiro sul primo palo.

La Germania non ha mostrato pietà per i suoi umili avversari quando Shkodan Mustafa ha realizzato il quinto con un tiro sporco da distanza ravvicinata dopo che il calcio d’angolo di Draxler è stato respinto, prima che Julian Brandt si unisse alla parte con il suo colpo di testa. Kimmich di nuovo con l’aiuto.

Grande di tutti i tempi, Kimmich ha individuato la traiettoria di Wagner e ha messo la palla perfettamente sulla sua testa, e l’attaccante dell’Hoffenheim ha semplicemente sbirciato per andare a prendere i suoi palloni, completando una serata soddisfacente per lui e la sconosciuta squadra di Löw.

É successo:

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x