Schulz dalla Germania e Meloni dall’Italia sono partner inaspettati al vertice

Schulz dalla Germania e Meloni dall’Italia sono partner inaspettati al vertice

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz interviene mentre il primo ministro italiano Giorgia Meloni parla durante una conferenza stampa presso la Cancelleria di Berlino, Germania, il 3 febbraio 2023. REUTERS/Christian Mange/file Photo Ottenere i diritti di licenza

ROMA/BERLINO (Reuters) – Il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il primo ministro italiano Giorgia Meloni si accorderanno su una maggiore cooperazione su questioni che vanno dall’energia alla difesa nel corso di un vertice intergovernativo che si terrà mercoledì a Berlino, il primo in sette anni, hanno riferito fonti governative. .

Con Schulz dei socialdemocratici di centrosinistra e Meloni del partito di destra Fratellanza d’Italia, i due leader e i loro governi costituiscono alleati improbabili.

Ma con l’Europa alle prese con la guerra in Ucraina, le preoccupazioni per l’immigrazione clandestina e la corsa per nuove fonti energetiche, i leader della prima e della terza economia dell’Eurozona si sono recentemente mobilitati su una serie di questioni.

Questi includono la costruzione di un gasdotto per il trasporto di gas e idrogeno tra i due paesi e metodi per contrastare l’immigrazione illegale.

La posizione tedesca sull’immigrazione clandestina è maggiormente convergente con quella italiana. Si è passati ad una posizione più dura alla luce dell’aumento del numero di arrivi e delle lamentele da parte delle autorità locali che non sono in grado di gestire l’aumento.

Schulz, ad esempio, ha detto che esaminerà attentamente l’accordo dell’Italia con l’Albania per costruire due campi per accogliere e trattenere i migranti che arrivano via mare.

Tuttavia, l’immigrazione non figura in primo piano nel piano d’azione di 31 pagine ottenuto dalla Reuters che Schulz e Meloni dovrebbero firmare mercoledì, in cui si sottolinea semplicemente che i due governi dovrebbero continuare a comunicare sulla questione.

READ  La First Lady Jill Biden al gala della Fondazione Nazionale Italo-Americana

Nel piano, Berlino e Roma si impegnano a rafforzare il dialogo regolare – ad esempio attraverso incontri dei ministri della difesa e degli esteri dei due paesi – e a coordinarsi più strettamente sulle politiche chiave in generale.

Il fatto che il documento sia un piano, piuttosto che un trattato, evidenzia l’alleanza leggermente meno stretta tra Germania e Italia di quella che ciascun paese ha con la Francia, la seconda economia dell’eurozona.

Mercoledì il vertice sarà preceduto da un forum economico italo-tedesco. Schultz e Meloni interverranno separatamente anche all’incontro dei leader del G20 per concludere la presidenza indiana del gruppo dei 20 paesi più potenti del mondo.

In serata è prevista una conferenza stampa tra i due primi ministri, seguita da una cena di lavoro. La partenza della delegazione del governo italiano è prevista in serata.

(Questa storia è stata rielaborata per aggiungere il secondo nome della Meloni al paragrafo 1)

(Segnalazione di Angelo Amanti a Roma e Andreas Reinke e Sarah Marsh a Berlino – Preparato da Mohammed per l’Arab Bulletin) Montaggio di Nick Macfie

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Il corrispondente senior si occupa di notizie politiche e generali in Germania, ha esperienza in Argentina e Cuba e guida la copertura Reuters dei Caraibi più ampi.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x