Secondo fisici e filosofi, il tempo potrebbe anche non esistere – e va bene

Se il tempo non è una proprietà essenziale dell’universo, può comunque “emergere” da qualcosa di più fondamentale (Immagine: Shutterstock)

C’è tempo? La risposta a questa domanda può sembrare ovvia: certo che lo è! Basta guardare il calendario o l’orologio. Ma gli sviluppi della fisica suggeriscono che i vincoli di tempo sono una possibilità aperta e dobbiamo prenderla sul serio.

come lui? E cosa significa? Ci vorrà del tempo per spiegarlo, ma non preoccuparti: anche se non c’è tempo, le nostre vite continueranno come al solito.

crisi in fisica
La fisica è in crisi. Nel secolo scorso abbiamo spiegato l’universo con due teorie fisiche di grande successo: la relatività generale e la meccanica quantistica.

La meccanica quantistica descrive come funzionano le cose nel piccolo mondo delle interazioni tra particelle e particelle. La relatività generale descrive il quadro generale della gravità e di come si muovono gli oggetti.

Entrambe le teorie funzionano molto bene da sole, ma si ritiene che le due si contraddicano a vicenda. Sebbene l’esatta natura del conflitto sia controversa, gli studiosi generalmente concordano sul fatto che entrambe le teorie dovrebbero essere sostituite da una nuova teoria più generale.

I fisici vogliono produrre una teoria della “gravità quantistica” che sostituisca la relatività generale e la meccanica quantistica, ottenendo allo stesso tempo lo straordinario successo di entrambe. Tale teoria spiega come funziona il quadro generale della gravità su una scala in miniatura di particelle.

Il tempo nella gravità quantistica
Si scopre che produrre una teoria della gravità quantistica è molto difficile. Un tentativo di superare il conflitto tra le due teorie è la teoria delle stringhe. La teoria delle stringhe sostituisce le particelle con stringhe che vibrano fino a 11 dimensioni.

READ  Mars Valley è più grande del Grand Canyon ed è la più grande del sistema solare: la NASA

Tuttavia, la teoria delle stringhe deve affrontare un’ulteriore difficoltà. La teoria delle stringhe fornisce una varietà di modelli che descrivono un universo molto simile al nostro e non fa previsioni chiare che possono essere testate con esperimenti per vedere quale modello è corretto.

Negli anni ’80 e ’90, molti fisici divennero insoddisfatti della teoria delle stringhe e inventarono una serie di nuovi metodi matematici per la gravità quantistica.

Il più notevole è la gravità quantistica ad anello, che suggerisce che il tessuto dello spazio e del tempo è costituito da una rete di pezzi discreti molto piccoli, o “loop”.

Uno dei grandi aspetti della gravità quantistica ad anello è che ammazza completamente il tempo.

La gravità quantistica ad anello non è la sola ad eliminare il tempo: molti altri approcci sembrano eliminare il tempo come aspetto fondamentale della realtà.

Apparire il tempo
Quindi sappiamo che abbiamo bisogno di una nuova teoria fisica per spiegare l’universo e che la teoria potrebbe non includere il tempo. Supponiamo che una tale teoria sia corretta. Questo significa che il tempo non esiste? È complesso e dipende da cosa intendiamo per essere.

Le teorie della fisica non includono tavoli, sedie o persone, ma accettiamo che ci siano tavoli, sedie e persone. Perché? Perché assumiamo che tali cose esistano a un livello superiore a quello descritto in fisica.

Ad esempio, si dice che le correnti “germinino” dalla fisica fondamentale delle particelle in orbita attorno all’universo.

Ma mentre abbiamo una buona idea di come creare una tabella di particelle fondamentali, non abbiamo idea di come “dedicare” tempo a qualcosa di più importante.

READ  Il materiale dell'asteroide Ryugu inizia a rivelare i segreti del primo sistema solare

Quindi, a meno che non riusciamo a trovare una buona spiegazione di come appare il tempo, non è chiaro che possiamo semplicemente presumere che il tempo esista. Potrebbe non esserci tempo a nessun livello.

tempo e agenzia
Dire che il tempo non esiste a nessun livello è come dire che non ci sono tavoli. Cercare di sopravvivere in un mondo senza tavoli può essere difficile, ma gestire un mondo senza tempo sembra disastroso.

Tutta la nostra vita è costruita sul tempo. Progettiamo per il futuro alla luce di ciò che sappiamo del passato. Riteniamo le persone moralmente responsabili delle loro azioni passate, al fine di rimproverarle in seguito.

Crediamo di essere agenti (entità che possono fare cose) in parte perché possiamo pianificare di agire in un modo che porterà cambiamenti in futuro. Ma qual è lo scopo di lavorare per apportare cambiamenti nel futuro quando, in un senso molto reale, non c’è un futuro per cui lavorare?

Che senso ha punire qualcuno per un atto passato quando non c’è passato e quindi apparentemente nessuna azione? Scopri che nessun tempo può fermare il mondo intero. Non avremmo motivo di alzarci dal letto.

affari come al solito

C’è una via d’uscita dalla confusione. Mentre la fisica può eliminare il tempo, sembra lasciare la “causa” così com’è: l’idea che una cosa può causarne un’altra.

Forse la fisica ci dice, quindi, che la causalità, non il tempo, è la caratteristica essenziale del nostro universo.

Se è vero, l’agenzia può ancora sopravvivere. Perché è possibile ricostruire completamente il sentimento di agency da una prospettiva causale.

READ  Un robot come questo potrebbe nuotare nella luna di Giove piena d'acqua

Almeno, questo è ciò che Kristi Miller, Jonathan Talant e io discutiamo nel nostro nuovo libro. [Out of Time: A Philosophical Study of Timelessnes, sem edição em português]. Suggeriamo che la scoperta che il tempo non esiste potrebbe non avere un impatto diretto sulle nostre vite, anche se spinge la fisica in una nuova era.

* Sam Barron è professore associato presso l’Australian Catholic University. Questo articolo era originariamente Pubblicato in inglese in The Conversation.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x