― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldSecondo quanto riferito, gli Stati Uniti hanno concluso un accordo di scambio...

Secondo quanto riferito, gli Stati Uniti hanno concluso un accordo di scambio di prigionieri con l’Iran e hanno accettato di congelare beni iraniani per un valore di 6 miliardi di dollari.

Linea superiore

L’amministrazione Biden ha accettato di rilasciare cinque cittadini iraniani detenuti negli Stati Uniti e di emettere una deroga globale per consentire alle banche internazionali di trasferire 6 miliardi di dollari in fondi iraniani congelati senza timore di sanzioni statunitensi in cambio del rilascio da parte di funzionari iraniani di cinque cittadini americani detenuti in Iran. IL Lo riferisce l’Associated Press.

Aspetti principali

Gli americani rilasciati sono Siamak Namazi, un dirigente petrolifero arrestato per la prima volta nel 2015 mentre era in viaggio d’affari in Iran; Imad Sharqi, arrestato nel 2018 senza spiegazioni mentre era in viaggio in Iran con la moglie; Morad Tahbaz, un attivista ambientale iraniano-americano che possiede anche la cittadinanza britannica; Altri due – un uomo e una donna – hanno chiesto che le loro identità rimangano private, secondo l’AP.

L’esenzione consentirà alle istituzioni finanziarie europee e asiatiche – in particolare quelle di Corea del Sud, Germania, Irlanda, Qatar e Svizzera – di trasferire i fondi iraniani congelati in Corea del Sud senza violare le sanzioni statunitensi e trasferirli alla Banca Centrale del Qatar, dove verranno trasferiti ad una banca del Qatar. Secondo l’AP, l’Iran può utilizzarli solo per acquistare beni umanitari approvati dal governo degli Stati Uniti.

Il Segretario di Stato Antony Blinken ha approvato l’accordo alla fine della scorsa settimana, ma il Dipartimento di Stato non ha informato il Congresso fino a lunedì, secondo The Associated Press, che secondo quanto riferito ha ottenuto una copia della notifica.

L’amministrazione Biden ha ritenuto che tutti gli americani rilasciati fossero stati detenuti ingiustamente.

Quello che non sappiamo

Le identità dei prigionieri iraniani non sono chiare.

Sfondo principale

Funzionari americani e iraniani stanno negoziando questo accordo da mesi. Lettere di notizie menzionato. Nel corso dei negoziati, ai cittadini statunitensi in Iran è stato permesso di lasciare le carceri in cui erano detenuti e ad agosto sono stati posti agli arresti domiciliari. I beni congelati rilasciati costituivano un elemento cruciale dell’accordo, ha riferito l’Associated Press. Secondo il rapporto, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni economiche per limitare l’attività economica dell’Iran con gli Stati Uniti e i suoi alleati in vari campi dal 1979. ministro degli Affari Esteri. Queste restrizioni, volte a punire uno dei maggiori nemici geopolitici degli Stati Uniti, si sono intensificate sotto l’amministrazione Trump. Le sanzioni hanno portato direttamente al congelamento di 6 miliardi di dollari in Corea del Sud.

A cosa dovresti prestare attenzione

L’Associated Press, citando fonti anonime a conoscenza della questione, ha riferito che i detenuti dovrebbero essere rilasciati all’inizio della prossima settimana.

Lettura approfondita

Gli americani si muovono per portare avanti un accordo di scambio di prigionieri con l’Iran e rilasciare 6 miliardi di dollari in fondi iraniani congelati (Stampa associata)

Americani ingiustamente detenuti rilasciati dalle carceri iraniane dopo che gli Stati Uniti e l’Iran hanno raggiunto un chiaro accordo (Forbes)

Arabia Saudita e Iran sono tra i paesi che si uniscono al blocco economico guidato dalla Cina che sta sfidando l’Occidente (Forbes)

Seguimi Twitter O LinkedIn. Mandami un consiglio sicuro.

READ  La joint venture Richmond Hawaii raccoglie più di 7.000 dollari per le vittime di Maui