Secondo quanto riferito, OpenAI e Google hanno utilizzato copie di video di YouTube per addestrare i loro modelli di intelligenza artificiale

Secondo quanto riferito, OpenAI e Google hanno utilizzato copie di video di YouTube per addestrare i loro modelli di intelligenza artificiale

OpenAI e Google hanno addestrato i loro modelli di intelligenza artificiale sul testo trascritto dai video di YouTube, violando potenzialmente i diritti d'autore dei creatori di contenuti, secondo . Il rapporto, che descrive gli sforzi compiuti da OpenAI, Google e Meta per massimizzare la quantità di dati che possono fornire ai loro sistemi di intelligenza artificiale, cita diverse persone con conoscenza delle pratiche delle aziende. Ciò avviene pochi giorni dopo che il CEO di YouTube Neil Mohan ha dichiarato in un'intervista a Il presunto utilizzo da parte di OpenAI dei video di YouTube per addestrare il suo nuovo generatore di testo in video, Sora,…

Secondo il Il New York TimesOpenAI ha utilizzato lo strumento di riconoscimento vocale Whisper per trascrivere più di un milione di ore di video di YouTube, che è stato poi utilizzato per addestrare GPT-4. In precedenza ho riferito che OpenAI ha utilizzato video e podcast di YouTube per addestrare i suoi sistemi di intelligenza artificiale. Secondo quanto riferito, il capo di OpenAI Greg Brockman era tra le persone di quella squadra. Matt Bryant, portavoce di Google, ha affermato che secondo le regole di Google, “il ritaglio o il download non autorizzato di contenuti di YouTube” non è consentito. Il New York TimesDicendo anche che la società non era a conoscenza di tale utilizzo da parte di OpenAI.

Tuttavia, il rapporto afferma che c’erano persone in Google che lo sapevano ma non hanno intrapreso alcuna azione contro OpenAI perché Google utilizzava video di YouTube per addestrare i suoi modelli di intelligenza artificiale. Google ha detto Il New York Times Lo fa solo con i video dei creatori che hanno accettato di partecipare a un programma beta. Engadget ha contattato Google e OpenAI per un commento.

READ  Questa docking station risolve i maggiori punti deboli del Mac M1

IL Il New York Times Il rapporto sostiene inoltre che Google ha modificato la sua politica sulla privacy nel giugno 2022 per coprire l’uso di contenuti più ampi disponibili al pubblico, inclusi Google Docs e Google Sheets, per addestrare i suoi modelli e prodotti di intelligenza artificiale. ha detto Bryant Il New York Times Ciò avviene solo con il permesso degli utenti che si sono registrati per le funzionalità sperimentali di Google e che la società “non ha iniziato la formazione su ulteriori tipi di dati in base a questo cambio di linguaggio”.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x