Stanley Tucci in “Supernova” in Italia e nel film di cui si rammarica – un podcast

Molte persone adorano la possibilità di salire su un camper e guidare per settimane nella campagna inglese con Colin Firth. Per Stanley Tucci è stato davvero divertente, ma anche difficile. I due attori interpretano vecchi amanti nel loro ultimo viaggio nella “Supernova”, che arriva su richiesta il 12 febbraio. Tusker (Tucci) entra in fase di demenza, lasciando Sam (Firth) che lotta per prendersi cura di lui mentre viaggiano per visitare amici e parenti, probabilmente un’ultima volta.

Scritto e diretto da Harry McQueen, “Supernova” è un film indipendente ambientato in Inghilterra quando il tempo non era gradito. “Non m’importa il freddo se nevica”, ha detto Tucci, “ma questo inverno inglese”. “È più umido. C’è una città non lontana da dove eravamo noi, ed è il posto più piovoso d’Inghilterra, se puoi immaginare una cosa del genere. “

Tuttavia, Tucci ha detto che il divertimento supera gli aspetti negativi, grazie a “fare un bel film” con uno dei suoi migliori amici. Tucci conosce Firth da quando è apparso nel film della HBO “The Conspiracy” nel 2001, ed è stato Tucci a mancare Firth per la sceneggiatura di “Supernova” – poi ha accettato di cambiare ruolo con lui dopo aver interpretato originariamente Sam.

Nel podcast Awards Circuit di questa settimana, Tucci parla della creazione di una “supernova”, della sua amicizia con Firth e del suo prossimo programma della CNN “Stanley Tucci: The Search for Italy”. Ha anche discusso della sua lunga carriera, compresi i ruoli più impegnativi che ha dato e i film per i quali è meglio conosciuto. Ascolta qui sotto!

Ovviamente, Tucci non può fare a meno di essere un po ‘autoironico quando gli viene chiesto di quali film le persone gli chiedono di più. Tucci ha detto: “Ogni tanto qualcuno verrà da me e dirà che ama il secondo film che ho fatto, che si chiamava” Impostors “. Dicono:” È il mio film preferito in assoluto “. Poi li accusa di essere fuggiti dal manicomio. “(” The Imposters “è tutt’altro che un disastro, ma Tucci dice che vorrebbe non averlo diretto -” Allora penso che sarebbe potuto essere un film davvero bello. “)

READ  Luca Film Trailer: Pixar's Next Film è una vacanza italiana con una svolta

È altrettanto schietto quando discute di come i film, in una professione così diversa come lui, non sempre appaiano come si vorrebbe. Ha detto: “Non si sa mai”. “Esce e sembra:” Non hanno funzionato, vero? “

Sempre con un curriculum che include film come “Big Night”, “Hunger Games”, “Julie e Julia” e un ruolo nominato all’Oscar in “The Lovely Bones”, Tucci ha avuto più che semplici successi. È uno di quegli attori che si distinguono sempre, e se c’è un film che la gente spera vedrà, è “Blind Date”, un dramma del 2007 co-scritto, diretto e interpretato da Patricia Clarkson.

“È il mio film preferito”, ha detto. “È molto oscuro. Voglio dire, è molto triste. Ma lo adoro. Voglio dire, tutti i film che realizzo io stesso sono davvero la stessa cosa. Riguarda l’identità in qualche modo. E il ruolo di come l’artista va d’accordo con società e arte “.

Sempre nel podcast di questa settimana, Katherine Waterston parla del suo ruolo nell’ultima canzone di Mona Fastfold, “The World to Come”. Il film, presentato in anteprima al Festival del cinema di Venezia lo scorso anno e interpretato al Sundance, vede Waterston nei panni di Abigail, una donna che vive una vita solitaria con suo marito (Casey Affleck) al confine della costa orientale nel XIX secolo. La sua vita cambia quando inizia una relazione con la sua nuova vicina Tali (Vanessa Kirby). Il film uscirà in versione limitata il 12 febbraio e raggiungerà VOD il 2 marzo.

Ma prima, la pluripremiata tavola rotonda esamina le nomination ai SAG Awards e i Critics ‘Choice Awards e cosa significa per una gara in continua evoluzione.

READ  Rocky Colavito torna a svelare una statua: 'Sono grato a Dio che mi abbia scelto per suonare a Cleveland' (Foto)

Il podcast “Awards Circuit” di Variety, ospitato da Clayton Davis, Jenelle Riley, Tangkai Jazz e Michael Schneider (che produce), è l’unico ad ascoltare le chat dal vivo sui migliori film e TV. Ogni settimana, il circuito degli Awards offre interviste ai migliori talenti cinematografici e televisivi e ai creativi. Dibattiti e discussioni su gare di premiazione e titoli del settore; E molto altro ancora. Iscriviti tramite Apple Podcast, Stitcher, Spotify o ovunque scarichi un podcast. Nuovi episodi pubblicati ogni giovedì.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x