Stati Uniti d’America, condannato all’ergastolo per accusa di falsa testimonianza: rientra gratis dopo 37 anni di prigione

Tutto è iniziato con Litigare In un bar una sera del 1982: due uomini stavano litigando violentemente e Forbes intervenne per separarli. Il giorno successivo, Dennis Hall, uno dei due combattenti, ha sparato a Forbes per rappresaglia, riportando solo lievi ferite. Ma quello che è successo poche settimane dopo ha cambiato la sua vita per sempre.

In effetti, Dennis Hall morì ad A. Fuoco dannoso Nel suo appartamento a Jackson. Sono state mosse accuse contro tre uomini, che sono stati visti da una giovane donna, Anis Kenebrio, appiccare il fuoco. Tra loro c’era Forbes, ma solo lui è stato effettivamente condannato. Per gli altri due le prove sono state ritenute insufficienti, mentre contro di lui è stato anche il precedente scontro con la vittima.

Anni dopo, Kennebrew si fece avanti e Ha ammesso di aver inventato tutto. All’epoca era una madre single di 19 anni e, dopo l’incendio, due uomini le si sono avvicinati e l’hanno costretta, minacciata, ad andare dalla polizia per dirle di vedere Forbes e altri due uomini che danno fuoco a un edificio.

“Anche se ci è voluto un’eternità, sono grato che abbia fatto la cosa giusta, cosa che alla fine ha detto Verità“Non disprezzo la persona che ha mentito per condannarmi, anche se il motivo era egoista”, ha detto Forbes. Se non la perdono, infatti, non farà male a lei, solo a me.

READ  Deb Haaland nominato Primo Segretario degli Interni indigeno d'America | Notizie sull'ambiente

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x