Parenti, spostamenti tra comuni, coprifuoco, seconde case, cronaca

compleannoE il prezzo un pranzoE il amici e ParentiE il Giorni rossiE il Giorni arancioniE il Comuni limitrofi Ma in Diverse regioni. Come e cosa si può fare? Ecco i nuovi suggerimenti per Governo sommario.

da ieri Non si può più lasciare la zona di residenza e lo scalo – almeno fino al 6 gennaio compreso – vale anche per chi ne possiede uno Seconda casa Oltre i confini. da ora in poi Insomma, le case vacanza accessibili sono solo quelle sul proprio territorio territoriale anche se, invece, ci si può andare tutti i giorni, anche le case rosse, purché vi si rechino solo i familiari.

E così 60 milioni di italiani stanno entrando in un ciclo di ferie davvero bizzarro, una sorta di “vacanza gratis”, caratterizzata da un decreto pensato per incoraggiare i cittadini a restare a casa il più possibile ma senza attirarli. Per illustrare cosa si può e cosa non si può fare bene, Palazzo Chigi ha pubblicato ieri sul sito www.governo.it le Risposte alle Domande Frequenti (FAQ).

Sono apparsi Due novità Questo allenta la rete tabù. il primo La notizia interessa chi vuole visitarla Parenti e amici: Questo può sempre essere fatto, anche nei giorni rossi, anche attraversando i propri confini comunali. Fino ad ora si sapeva che in Giorni rossi Impossibile uscire dai confini municipali. L’unica limitazione che rimane è che può essere fatto Solo un viaggio al giorno Ci sono solo due persone che possono trasferirsi insieme e possono essere accompagnate da bambini di età inferiore ai 14 anni.

Ordinanza di Natale, nei giorni rossi Sì per le visite fuori città: vai avanti anche fuori dal distretto

La seconda nonna Si tratta di residenti di comuni con meno di 5.000 abitanti che – come era noto – hanno accesso a parenti o amici entro un raggio di 30 chilometri. Il Governo È stato precisato ieri che questo spazio di “libertà” consente anche la trasgressione dei confini territoriali, anche nelle giornate rosse, per non nuocere a chi li abita. paesi limitrofi Alla linea di demarcazione tra le regioni. Infine, lo strappo in provincia Bolzano Ieri ha adottato un proprio decreto che consente le cene di Natale con “parenti stretti” o nonni, genitori, figli e partner, ma ha avvisato che poche persone partecipano.

READ  MONEYVAL riconosce i progressi compiuti da San Marino nelle misure AML/CFT

Domande e risposte in caso di dubbio.

Ruolo. Puoi rientrare in quello principale?

Non ci sono restrizioni al diritto di una persona di tornare a casa sua (cioè casa usata per lavoro o studio). In altre parole, puoi tornare al tuo luogo di residenza anche nelle giornate “rosse”. Ovviamente sarà richiesta l’autocertificazione.

amici. È possibile cenare insieme?

Sarà possibile, una volta al giorno, visitare parenti o amici, anche nelle giornate rosse e anche ad altri comuni, ma sempre all’interno del comprensorio. Chi vive in città con una popolazione inferiore a 5.000 potrà muoversi entro un raggio di 30 km, anche fuori area.

Von der Leyen: “Il vaccino è disponibile in tutta l’Unione Europea il 27 dicembre”

Seconde case. In quali situazioni puoi andare?

L’accesso alle seconde case sarà sempre possibile, anche nelle giornate rosse, purché si trovino nella stessa zona di residenza. Dovresti sempre avere un’autocertificazione con te. Solo la famiglia convivente può essere spostata per evitare contatti sociali tra famiglie diverse.

Biden, un vaccino anti-virus per il virus Covid in diretta TV. Immagini

Parenti solitari. Quando sono consentite le visite?

Fino al 23 dicembre è consentito visitare i parenti non sposati rimanendo nella propria zona. Dal 24 dicembre al 6 gennaio sarà possibile, una volta al giorno, viaggiare per visitare parenti o amici della zona e al massimo per due persone più ragazzi sotto i 14 anni.

Reciproco. Chi può tornare in famiglia?

Accade spesso che un membro della famiglia lavori fuori casa. Il ricongiungimento durante il periodo natalizio sarà possibile solo se chi lavora fuori dal Paese torna nel luogo di residenza o residenza con il partner o la famiglia.

READ  La pallacanestro maschile è di competenza di San Marino

Stretta di Natale, da oggi il viaggio regionale si è fermato. Domande e risposte del governo

feste private. Posso ballare in compagnia?

No, è vietato organizzare feste private all’interno o all’esterno. È importante ricordare che la polizia può multare non solo gli ospiti, ma tutti i partecipanti. Il 24 ottobre con Dpcm è entrato in vigore il divieto di celebrazioni anche all’aperto in privato.

Licenziato. Si possono vedere i bambini?

Sì, perché questi movimenti sono tra quelli motivati ​​da “necessità” e quindi non sono soggetti a restrizioni. Anche ai tempi della banda “rossa”. È una buona idea avere un modulo di autocertificazione ben preparato da mostrare nel caso in cui la polizia prenda il controllo.

Il vaccino per Covid e Pfizer-BioNTech si chiama Comirnaty: approvato in 40 paesi

coprifuoco. Posso uscire dopo le 22:00?

No, il coprifuoco è stato imposto con l’obiettivo di limitare i contatti sociali, soprattutto tra i giovani, che negli ultimi mesi sono stati uno dei fattori trainanti della seconda ondata. È una regola senza eccezioni se non per motivi imputabili a situazioni di lavoro, salute e “necessità”.

Documenti. Quando è richiesta la certificazione?

Nei prossimi giorni spesso può essere utile un’autocertificazione. Teoricamente va usato sempre nelle giornate “rosse” anche per andare a comprare il pane. In pratica, se lasci il tuo gruppo privato o decidi di andare nella seconda casa, è una buona idea averlo con te.

Ammende. Quando sparano?

E il ministero dell’Interno ha promesso di condurre ampi controlli. L’esperienza mostra che la maggior parte delle molte multe riguardano viaggi in “casi di necessità” che a volte si rivelano incoerenti. La multa va dai 400 ai 1000 euro.

READ  Arrestata donna Beaumont dopo essere stata inseguita da San Marino a Montebello - Stampa Enterprise

Vaccino Covid e Pfizer: Direct TV Injection del presidente degli Stati Uniti Joe Biden

Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 7:07


© Riproduzione riservata

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x