‘Superb Sinner’ porta l’Italia alla gloria della Coppa Davis contro l’Australia

‘Superb Sinner’ porta l’Italia alla gloria della Coppa Davis contro l’Australia

MALaga, Spagna (Reuters) – L’ispirante italiano Jannik Sinner ha completato una settimana perfetta vincendo domenica il suo primo titolo di tennis di Coppa Davis in quasi 50 anni dopo un’enorme vittoria per 2-0 sull’australiano Alex de Minaur.

Il numero uno d’Italia ha fatto una prestazione devastante battendo l’inerme De Minaur 6-3, 6-0 dopo che Matteo Arnaldi ha sconfitto Alexei Popyrin nel primo incontro di singolare.

Sinner, al quarto posto nella classifica mondiale, ha concluso la settimana con cinque vittorie su cinque, inclusa una prestazione eroica nelle semifinali di sabato quando ha battuto Novak Djokovic per mantenere in vita il suo paese contro la Serbia dopo aver salvato tre match point consecutivi.

Ha poi battuto Djokovic e il partner serbo Miomir Kecmanovic nel doppio con il compagno di squadra Lorenzo Sonego mandando l’Italia in finale contro l’Australia, 28 volte vincitrice, e 24 ore dopo Sinner ha conquistato il titolo con stile.

Il giocatore italiano ha colpito con forza la palla da fondo campo e ha controllato la partita dal momento in cui ha interrotto il servizio all’inizio del primo set, e De Minaur non ha potuto fare nulla.

La toppa viola di Sinner è continuata fino a quando non ha ottenuto il punto vincente sul terzo punto che ha deciso la partita, scatenando festeggiamenti tra i suoi compagni di squadra, i dirigenti e i rumorosi tifosi italiani all’interno dello stadio di Malaga, che ha assistito all’emozionante quarto di finale di questa settimana.

READ  Arcadia, Whittier Christian, South Hills prendono il comando - San Gabriel Valley Tribune

“Giocare per tutta la squadra ci aiuta molto ed è stata una bellissima sensazione per tutti noi”, ha detto Sinner mentre l’Italia gioiva per il suo primo titolo di Coppa Davis dal 1976 e solo il secondo in assoluto.

“Grazie alla squadra australiana per essere venuta qui.”

“Risultato storico”

Il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha festeggiato sulla piattaforma social X.

“Un risultato storico… Congratulazioni ai nostri giocatori per il talento e l’impegno che hanno dimostrato, così come a tutti i dipendenti”, ha scritto.

Arnaldi è stato convocato nel singolare italiano dopo aver saltato la semifinale contro la Serbia e ha ripagato la fiducia del capitano Filippo Volandri battendo il Popyrin 7-5, 2-6, 6-4 nel primo incontro di singolare.

Con Sinner nella migliore forma della sua vita, avendo raggiunto la partita per il titolo ATP la scorsa settimana in cui ha perso contro Djokovic, sarebbe stata sempre dura per l’Australia, soprattutto perché de Minaur aveva perso contro Sinner in tutte e cinque le sue precedenti partite. partite.

All’inizio è stato difficile perché De Minaur stava trionfando, ma la potenza di fuoco superiore di Sinner gli ha presto procurato una buona pausa e da quel momento in poi il risultato sembrava inevitabile.

“Yannick sta cavalcando questa straordinaria ondata di fiducia”, ha detto De Minaur. “Gioca in condizioni indoor con alcune palle pesanti dove può assolutamente colpirle.

“Oggi non ne avevo abbastanza.”

La nazionale australiana, guidata da Lleyton Hewitt, ha perso in finale per anni consecutivi dopo aver perso contro il Canada nel 2022.

Italia e Australia si qualificheranno automaticamente per le finali a 16 squadre del prossimo anno in quattro città, con la Federazione Internazionale di Tennis che ha annunciato domenica che l’ottava finale si terrà nuovamente a Malaga.

READ  Natale, cena alle 19 (ma solo dopo sbavature). Coprifuoco alle 22:00 e baci non consigliati

Segnalato da Martin Herrmann. Reporting aggiuntivo di Gavin Jones, montaggio di Louise Heavens e Ken Ferris

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x