Swiatek ha difeso con successo il suo titolo all’Open d’Italia contro Jabeur vincendone 28 di fila

Iga Swiatek sta correndo l’Open di Francia a lunga distanza.

La prima classificata Swiatek ha battuto l’Ons Jabeur 6-2 6-2 per difendere il suo titolo all’Open d’Italia domenica e ha esteso la sua serie di vittorie consecutive a 28 partite.

Swiatek è stata una campionessa a sorpresa agli Open di Francia 2020 quando si è classificata 54. Ora la 20enne polacca è la favorita per aggiungere un secondo titolo Roland Garros quando il suo secondo Grande Slam prenderà il via domenica prossima.

“So già di aver fatto grandi cose in questa stagione, quindi sento di poter giocare liberamente”, ha detto Swiatek della Roma. “Le aspettative intorno a noi sono sicuramente più alte, ma non ho avuto problemi a tagliarlo ea non pensarci. Ho anche fatto esperienza con esso”.

Swiatek ha vinto cinque titoli consecutivi durante la sua carriera.

“Tutti questi tornei che ho vinto sembrano così surreali in questo momento”, ha detto.

Guarda | Il numero 1 del mondo Swiatek guida Jaber agli Open d’Italia:

La numero uno del mondo Iga Swiatek vince il suo quinto titolo WTA consecutivo

La polacca Iga Swiatek ha vinto la sua 28esima partita consecutiva, battendo Anas Jaber 6-2,6-2 e conquistando il titolo dell’Open d’Italia.

Jabeur ha ottenuto la sua serie di vittorie consecutive, accumulando 11 vittorie consecutive in finale dopo il suo titolo all’Open di Madrid la scorsa settimana, ma il match punch and spin della tunisina non si è rivelato all’altezza del movimento rapido e dei colpi precisi di Swiatek.

“Iga è il numero 1 per una ragione”, ha detto Jaber. “È davvero la leader qui in tour. Personalmente ho molto da imparare da lei”.

READ  Eventi del fine settimana nell'area di San Marino

Swiatek ha preso il controllo dall’inizio, rompendo Jabeur nella seconda metà del match con un misto di finezza e potenza.

Swiatek ha vinto un punto in quella seconda partita con un dritto vincente dopo che Jabeur ha pareggiato l’attacco con un tiro al volo ben piazzato, poi al suo primo break point, ha effettuato un passaggio veloce su una seconda di servizio che Jabeur non poteva controllare.

sotto controllo

Swiatek ha anche mantenuto la calma salvando quattro break point per un punto cruciale alla fine del secondo set, scivolando per un rasoterra e poi rispondendo con un superbo rovescio vincente facendo cadere la palla sul break point finale dopo 19 tiri.

“Mi sentivo come se stessi facendo del mio meglio per farle visita in ogni angolo del campo”, ha detto Jaber. “Ma era già pronta per questo.”

Quando il rovescio di Jabeur è atterrato nella rete per finirla, Swiatek è affondata nel fango e si è coperta il viso con le mani mentre si sporgeva verso il campo di fango.

L’ultimo giocatore a vincere partite consecutive è stato Justin Henin, che ha vinto 32 partite consecutive nel 2007 e nel 2008. La serie più lunga di sempre appartiene a Martina Navratilova, che ha segnato 74 punti nel 1984.

L’ultima sconfitta di Swiatek è arrivata a metà febbraio a Dubai contro Jelena Ostapenko nel terzo set del tiebreak. Ha vinto 42 degli ultimi 43 set in cui ha gareggiato.

Durante la finale femminile, un tifoso ha tenuto uno striscione con la scritta “Calcia la politica fuori dal tennis”, un apparente riferimento alla decisione di Wimbledon di bandire i giocatori dalla Russia e dalla Bielorussia a causa della guerra in Ucraina.

READ  Berrettini ha lasciato la rosa dell'Italia in Coppa Davis per affrontare la Slovacchia

Swiatek stava giocando con un nastro attaccato al cappello che mostrava i colori della bandiera ucraina.

Gabriela Dabrowski di Ottawa e la sua partner messicana Juliana Olmos affronteranno le russe Anastasia Pavlyuchenkova e Veronika Kudermetova nella finale di doppio.

Dabrowski e Olmos conquistano il loro primo titolo di doppio della stagione all’Open di Madrid della scorsa settimana.

Djokovic torna in alto

giusto in tempo.

Novak Djokovic ha alzato il suo primo trofeo dell’anno agli Open d’Italia domenica e ha dimostrato di essere tornato in vetta solo una settimana prima dell’inizio degli Open di Francia.

Dopo aver saltato gran parte della stagione perché non era stato vaccinato contro il coronavirus, Djokovic ha battuto Stefanos Tsitsipas 6-0, 7-6 (5) conquistando il suo sesto titolo a Roma.

Djokovic non ha perso un set per tutta la settimana.

Guarda | Djokovic ha raggiunto la finale con la sua 1000esima vittoria:

Novak Djokovic segna la vittoria nella sua millesima carriera a Roma

Il numero uno del mondo Novak Djokovic ha segnato una vittoria per 6-4,6-3 nella semifinale del Rome Masters contro il norvegese Casper Ruud ottenendo una vittoria in carriera 1000. Domenica è passato alla sua 55esima finale del master contro Stefanos Tsitsipas.

Djokovic ha impiegato solo mezz’ora per vincere il primo set, con Tsitsipas che a un certo punto è diventato così frustrato che ha colpito la sua racchetta nella borsa mentre cambiava marcia e ha rovinato la gomma.

Dopo essere rimasto indietro all’inizio del secondo set, Djokovic è uscito dalla partita quando ha mandato Tsitsipas per il set sul 5-3.

In primo luogo, Djokovic ha strappato un dritto vincente che è atterrato sulla linea, poi al punto successivo ha spinto Tsitsipas da un angolo all’altro prima che la quinta testa di serie greca ricorresse al tentativo di far cadere la palla in rete. Djokovic ha festeggiato con una serie di pugni mentre la folla acclamava il suo titolo: “NO-LE, NO-LE”.

READ  Connettere il mondo con la bellezza italiana

Quando un rovescio di Tsitsipas è partito al primo match point, Djokovic ha semplicemente alzato le braccia e ha sorriso.

Djokovic, che è stato portato via a causa del suo stato di non vaccinato prima degli Australian Open, non ha vinto un trofeo da quando ha alzato la Paris Masters Cup a novembre.

Il 20 volte campione del Grande Slam ha raggiunto la finale del Serbia Open in casa il mese scorso. È stato battuto dal diciannovenne Carlos Alcaraz nella semifinale del Madrid Open della scorsa settimana.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x