Symend ha raccolto 43 milioni di dollari per la sua piattaforma di coinvolgimento dei clienti finanziariamente vulnerabile

Symend, una startup canadese che aiuta aziende come istituzioni finanziarie e utility a identificare e aiutare i clienti che stanno lottando per pagare le bollette, ha raccolto 43 milioni di dollari. Il finanziamento – Serie B + ha raggiunto $ 52 milioni di serie B a maggio 2020 – è stato guidato da Inovia Capital.

La piattaforma di coinvolgimento digitale white label di Symend utilizza la scienza comportamentale e l’intelligenza artificiale per aiutare le aziende a identificare i clienti a rischio, fornendo informazioni sul loro stato e comportamento. Offre quindi azioni raccomandate basate sull’evidenza per aiutare a creare strategie di trattamento uniche che promettono di garantire che i clienti siano trattati con compassione e abbiano maggiori probabilità di essere in grado di effettuare pagamenti e impegnarsi con l’azienda.

L’azienda lavora già con due terzi dei principali fornitori di servizi di telecomunicazioni in Nord America e serve anche una banca multinazionale. Con l’afflusso di finanziamenti, intende ora espandere la propria lista di clienti, compresi i servizi finanziari, ed espandersi nei mercati dell’Asia-Pacifico, dell’America Latina e dell’Europa orientale.

“Date le sfide che i fornitori di servizi hanno dovuto affrontare durante la pandemia, stiamo assistendo a un enorme aumento delle organizzazioni impegnate a investire in soluzioni che garantiscano di essere meglio preparate per il futuro, migliorando la vita dei loro clienti e ottenendo migliori risultati di business per i loro operazioni fondamentali durante i periodi buoni e difficili “, afferma Hanif Joshagani, CEO di Symend.

READ  Draghi Ally è considerato il miglior candidato per la gestione di un istituto di credito statale italiano

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x