Tavares of Stellantis lancia Magic Attack con le gilde italiane | Reuters | Attività commerciale

MILANO (Reuters) – L’amministratore delegato di Stilantis Carlos Tavares sta visitando gli stabilimenti italiani del gruppo, mettendo a punto i legami con i sindacati locali mentre la casa automobilistica di recente formazione cerca di risparmiare più di 5 miliardi di euro (6,1 miliardi di dollari) all’anno.

La quarta azienda automobilistica più grande del mondo è stata formalmente creata sabato dalla fusione di Fiat Chrysler (FCA) e PSA, con l’ex capo del PSA Tavares che è diventato CEO del gruppo.

La FCA e la PSA si sono impegnate a realizzare risparmi senza chiudere nessuna fabbrica e Tavares si è anche impegnata all’inizio di questa settimana a non tagliare i posti di lavoro.

Con un gesto accolto dai sindacati italiani, l’amministratore delegato è in visita ad alcuni dei principali siti produttivi del gruppo nel Paese: mercoledì Torreviori, giovedì My File al Sud e Cassino al Centro venerdì.

Tavares ha impiegato tempo per ascoltare e rispondere a tutte le domande, ha detto Marco Lumio dell’associazione UILM in Basilicata, dove si trova la mia pratica.

Ha detto: “Non è mai successo che un direttore esecutivo si sedesse per rispondere alle domande dei rappresentanti di questo livello popolare”.

“Mike Manley non è mai venuto a trovarci in fabbrica – ha aggiunto Lumio, CEO di Fiat Chrysler Automobiles -. Sembra che Tavares sia più in linea con lo stile dell’ex CEO Sergio Marchionne”.

All’inizio della settimana, Tavares ha avuto un incontro virtuale con i capi dei sindacati nazionali dei metalmeccanici in Italia. L’incontro è stato fissato poco dopo la sua richiesta e ha considerato Francesca Rey David, che guida il sindacato dei metalmeccanici di sinistra FIOM, come un “atto di rispetto”.

READ  Gli Stati Uniti iniziano a restituire 10 milioni di dollari di manufatti rubati all'Italia | Italia

“È importante che incontri tutti i sindacati e dimostri la necessità di investire nell’intelletto, nella creatività e nelle capacità dei lavoratori italiani”, ha affermato.

Italia e Francia sono i principali poli produttivi di Stellantis in Europa, ma i sindacati italiani temono che il baricentro del gruppo si sposterà a Parigi dopo la fusione.

(A cura di Giulio Biofacari. Montaggio di Mark Potter)

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x