TECHNO – Pubblicità – Camuffamento elettronico

Lotto 1 di TECHNO HUMANITIES (2021-2023), avviato da Bart van der Heide, Direttore di Museion

Museion – mostra il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Bolzano, Italia Tecnica, il primo lotto di TECHNO HUMANITIES, un programma a lungo termine che riunisce temi derivanti dall’incontro tra umanità, ambiente, tecnologia ed economia. L’associazione della divulgazione tecno a metà degli anni ’80 con i processi geopolitici e il progresso economico dell’epoca, Tecnica Il genere musicale è considerato al di fuori della sua definizione sub-culturale. Consiste in una mostra collettiva che occuperà l’intero edificio di Museion, il progetto “Day Rave” dell’artista e performer Isabel Lewis in un’ex centrale elettrica e un ricco programma pubblico.

Si esprime attraverso tre assi: libertà, stress ed esaurimentoLa mostra mette l’esperienza della tecnologia al centro della scena, abbracciandola come una lente attraverso la quale catturare la condizione umana e l’ordine sociale contemporaneo. Museion invita un gruppo internazionale di artisti, pensatori e produttori a esplorare come i fenomeni culturali legati alla tecnologia si siano intrecciati con i modi in cui viviamo oggi le nostre identità.

Il critico d’arte e curatore, Francesco Tinaglia, produrrà interviste podcast e coordinerà la compilazione di playlist con pensatori, produttori e curatori della scena artistica mondiale che verranno pubblicate per tutta la durata della mostra. Florian Fisher – regista e drammaturgo – insieme al produttore del suono, Samuel Kerridge, svilupperanno una colonna sonora sulla comunità techno sulla pista da ballo.

Selezioni dal titolo pandemia globale tecnologica, che includerà testi di Bart van der Heide, Matthew Cullen, Anna Greenspan, Matthew Herbert, Caroline Posta e Lil’ Internet sarà pubblicato da Hatjee Kantz in tempo per l’inaugurazione della mostra.

READ  La crisi dell'alleanza italiana sta facendo fluttuare raramente i mercati obbligazionari

Contributing Artists: Riccardo Benassi, Paul Chan, Niccol DeGeorges, Karen Ferrari, Massimo Grimaldi, C. C. Hennix, Tichan Hsu, Merry Lee, Gislyn Leung, Isabel Luis, Piero Martinello at Zusammenarbeit mit / in Coopazione con / in collaboration with Franco Ruaro, Mujinga , Nkisi aka Melika Ngombe Kolongo, Emeka Ogboh, Yuri Pattison, Daniel Pflumm, James Richards und/e/ and Steve Reinke, James Richards, Jacolby Satterwhite, Leander Schwazer, Sung Tieu, Jan Vorisek

Architettura espositiva di Diogo Passarinho Studio, Berlino

cerimonia di apertura:

17:00: Isabel Luis Day Rive presso Alperia S. Antonio, Bolzano (in collaborazione con TRANSART Festival e con il supporto di ALPERIA)

19:30: Inaugurazione della mostra al Museo, Bolzano

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x