tempo metereologico. Neve eccezionale in Giappone con venti gelidi dalla Siberia «3B Meteo»

momento della lettura
1 minuto 12 secondi
Giappone, neve eccezionale

La più forte massa d’aria ghiacciata della stagione provoca abbondanti nevicate in gran parte del Giappone Con arretrato record. Le aree più colpite sono quelle situate nei settori nord-ovest e ovest del Paese. Gli accumuli entro 48 ore sono parziali ma significativi: Fujiwara raggiunse 195 cm, Yuzawa 144 cm, 134 cm in Tsunan. Ma entro 72 ore, più di 210 cm di neve sono caduti sul Giappone centrale. Centinaia di automobilisti sono bloccati lungo l’autostrada. Tuttavia, nelle prossime ore è prevista altra neve.

Questa situazione è causata dall’effetto combinato dei venti freddi della Siberia che scorrono su un mare che è ancora insolitamente caldo per questo periodo. L’aria gelida viene spinta verso l’oceano da un uragano termico su larga scala.

Il 2020 è stato un anno eccezionalmente caldo per il Giappone come l’Asia e la Siberia. 3 dicembre -50 ° C viene raggiunta per la prima volta in una stagione in Siberia Est con -51 ° C a Dailiancare. Quattro giorni dopo, il 7 dicembre, il termometro è sceso a -50,5 ° C a Verhojansk. Lo scorso giugno questo sito ha battuto il suo record di calore assoluto con 38 gradi Celsius. Augmiacon ha raggiunto i -55 ° C il 10 dicembre.

In Giappone, novembre è stato molto soleggiato Con il 6 novembre più leggero di sempre. Dopotutto, fino alla fine del mese, le temperature hanno raggiunto la soglia di + 25 ° C.

READ  Trevor Noah: "Tentare di ritenere Trump responsabile è come cercare di uccidere un moscerino della frutta". Tour televisivo a tarda notte

Segui @ 3Bete su Twitter


Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x