― Advertisement ―

spot_img

Paolini e Mozzetti alzano il tricolore in gare storiche

LONDRA - Un mese fa gli appassionati di sport italiani avrebbero potuto pensare che questa settimana avrebbero guardato la loro squadra difendere il titolo...
HomesportTrionfano Cairoli, Pedersoli e Mosti. Cosa c'è che non va in...

Trionfano Cairoli, Pedersoli e Mosti. Cosa c’è che non va in Tutti…

RallyLegend Ah fatu il Boom di presenze e spettacoli. L’edizione 21^ ha registrato numeri con tanti amici e famiglie entusiasti che hanno stabilito una specialità in paese per fare tifo e godersi il territorio e i grandi eroi. Questa vettura ha contribuito alla storia del rally, con un aspetto unico ed irripetibile. Di volta in volta Stelle leggendarie, il lettore vedrà la scena sgretolarsi e piegarsi ad alta velocità. Da Latvala UN Sordo, un passo verso l’atmosfera del rallycross e Kristofferson. Ragazzo manicure non botiva Paolo DianaVieni sempre Questo è quello che ti dico.

Ne vale la pena in 3 categorie: classico, WRC e Storico. Il primo è raggiungere il successo in uno dei migliori eventi, Tony Cairoli. I nove motociclisti di RallyLegend del mondo hanno vinto una grande battaglia con l’argentino Marcos Legato. Per questo motivo è stato fatto in 12 secondi di distanza, all’interno di Seoul Subaru Impreza 555. Si è preso cura di Colin McRae, e nel frattempo celebra la trilogia della leggenda. Sul podio anche a Ultra Subaru, quella dell’uruguaiano Gustavo Trelles.

Tra Lou WRC È diventata una monarchia assoluta Luca Pedersoli: Alfieri Citroën, su Titano con Ona C3 WRC Plus, ha concluso 9 delle 12 vetture private in gara per l’ultimo 1’15” di vantaggio sullo svedese Sebastian Caron, alla guida di una Skoda Fabia R5. Il terzo posto va ad un altro pilota Elvetico, Mirko Porcelli, con una Citroen DS3 del 2011.

Grande battaglia Storico: Alla prima presenza a RallyLegend trionfa Matteo Mosti, solo 2 apriranno il negozio di auto italiane in Campionato. È stata la Porsche con Simone Prosori, ad aggiudicarsi la gara annuale, e dovrà tenere il passo del secondo pizzaiolo a quasi 28 secondi dal leader. Ha Fatto Il Massimo Stefano Rosati: il Pilota Sammarinese, con il racconto Talbot Lotus dell’81’, ha ottenuto l’ennesimo podio Nila jara de casa.

READ  Il controverso regista scozzese Finn Russell viene richiamato per l'audizione degli All Blacks

Come tutti gli altri spin-off, RallyLegend è stato lanciato come campagna ombrello, museo all’aperto ed evento di corse di cavalli Rivivere la storia. La formula di Vincente che è come il vino: Più Invikia è, meglio è.