Tucker Carlson intervista il russo Putin

Tucker Carlson intervista il russo Putin
  • Scritto da Tiffany Wertheimer
  • BBC Notizie, Londra

Commenta la foto,

Tucker Carlson è stato estremamente influente come conduttore di un talk show politico a tarda notte su Fox News

L'ex conduttore di Fox News Tucker Carlson ha detto che “presto” intervisterà il presidente russo Vladimir Putin a Mosca.

In un video pubblicato su X, ex Twitter, Carlson ha detto di voler fare l'intervista perché “gli americani hanno il diritto di sapere tutto ciò che possono sulla guerra in cui sono coinvolti”.

Questa sarà la prima intervista personale di Putin con un giornalista occidentale da quando ha lanciato la sua massiccia invasione dell'Ucraina nel febbraio 2022.

Il Cremlino non ha ancora commentato.

I media statali russi hanno ampiamente coperto la visita del 54enne a Mosca, con una copertura quasi costante di ogni sua mossa.

“Ci sono ovviamente dei rischi nel fare un'intervista come questa, quindi ci abbiamo pensato per diversi mesi”, ha detto Carlson. Nel suo video di annuncio.

Carlson ha aggiunto di aver pagato lui stesso il viaggio in Russia e di voler fare l’intervista perché “la maggior parte degli americani non è consapevole” del conflitto che sta “rimodellando il mondo”, attribuendo la colpa ai media mainstream.

Ha aggiunto che dall'inizio della guerra in Ucraina, i giornalisti occidentali hanno intervistato più volte il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, da lui precedentemente descritto come un “dittatore”.

Ma ha insistito sul fatto che si trattava di “sessioni di stimolo” volte ad amplificare la richiesta di Zelenskyj affinché gli Stati Uniti fossero sempre più coinvolti nella guerra.

“Questo non è giornalismo, questa è propaganda del governo”.

Nel frattempo, ha detto Carlson, “nessun giornalista occidentale si è preso la briga di intervistare” Vladimir Putin.

Steve Rosenberg, redattore russo della BBC, ha detto che la BBC ha “fatto diverse richieste al Cremlino negli ultimi 18 mesi. Noi abbiamo sempre rifiutato”.

L’invasione totale dell’Ucraina da parte della Russia ha devastato il paese e la sua popolazione.

Le Nazioni Unite hanno affermato che le forze russe sono responsabili di stupri, torture e omicidi “su larga scala” in Ucraina.

La Russia ha annesso anche altre quattro regioni dell’Ucraina, dopo aver conquistato illegalmente la Crimea nel 2014.

In Russia, i giornalisti sono soggetti a severe restrizioni sui servizi giornalistici: ai media è vietato descriverla come una “guerra”: dovrebbe essere chiamata “operazione militare speciale”.

Tucker Carlson è stato un schietto difensore di Putin sin dall'inizio della guerra. Poco prima dell’invasione russa, aveva affermato che “l’odio verso Putin è diventato l’obiettivo principale della politica estera americana”, ma ha invitato i suoi telespettatori a chiedersi perché.

“Putin mi ha mai dato del razzista? Ha minacciato di licenziarmi perché non ero d'accordo con lui?” ha detto Carlson mentre le forze russe cominciavano a radunarsi al confine ucraino. “Queste sono domande giuste, e la risposta a tutte è: No. Vladimir Putin non ha fatto nulla di tutto ciò”.

Dopo l'invasione della Russia, ha cambiato leggermente tono durante uno spettacolo diverso, dicendo: “Vladimir Putin è colui che ha iniziato questa guerra… È responsabile di ciò che stiamo vedendo stasera in Ucraina”.

Non è chiaro esattamente quando avrà luogo l'intervista, ma Carlson ha detto che verrà caricata direttamente, senza modifiche, sul suo account X. Elon Musk, il proprietario della piattaforma, ha promesso di “non sopprimere o impedire l’intervista”.

Tucker Carlson è stato uno dei migliori conduttori televisivi via cavo americani, ma ha lasciato improvvisamente Fox News l'anno scorso.

Mentre lavorava sulla rete statunitense, i suoi programmi spesso fissavano l'agenda dei conservatori e, per estensione, del Partito repubblicano.

Ha avuto un enorme impatto come conduttore di talk show politici a tarda notte tra il 2016 e il 2023 e da allora ha lanciato uno spettacolo su X.

READ  Un lungo vulcano inattivo prende vita nel sud-ovest dell'Islanda - notizie dal mondo

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x