― Advertisement ―

spot_img
HomescienceUn cane muore di influenza aviaria in Ontario

Un cane muore di influenza aviaria in Ontario

Un cane è morto dopo essere risultato positivo all’influenza aviaria in Ontario.

Lo ha detto la sanità pubblica in una dichiarazione rilasciata martedì Il cane, risultato positivo al patogeno il 1° aprile, è l’unico caso del genere in Canada. Il cane di Oshawa si è infettato dopo aver sgranocchiato un’oca selvatica.

Le agenzie hanno detto che è morta dopo aver mostrato i sintomi.

Questa notizia arriva dopo che due idrovolanti sono morti a Brampton e Caledon, Ont. È risultato positivo al virus a fine marzo. La città ha affermato che anche “dozzine” di altri uccelli acquatici nelle zone sono morti e si ritiene che siano stati infettati dalla malattia.

Un’autopsia sul cane è stata completata il 3 aprile e “ha mostrato un coinvolgimento delle vie respiratorie”, secondo Public Health, aggiungendo che sono attualmente in corso ulteriori test.

“Il numero di casi documentati di influenza aviaria H5N1 in specie non aviarie, come cani e gatti, è basso, nonostante il fatto che questo virus abbia causato epidemie globali negli uccelli negli ultimi anni”, si legge nella dichiarazione.

“Sulla base delle attuali prove in Canada, il rischio per il pubblico in generale rimane basso e le attuali prove scientifiche indicano che il rischio di contrarre l’influenza aviaria umana da un animale domestico è piccolo”.

Non c’è stato alcun caso umano di influenza aviaria da un animale domestico in Canada. In questo momento, le agenzie hanno anche affermato che non vi era alcuna trasmissione da uomo a uomo.

“Tuttavia, incoraggiamo i proprietari di animali domestici a prendere le opportune precauzioni per proteggere i loro animali domestici e se stessi”, hanno affermato, consigliando ai proprietari di animali domestici di evitare di nutrire animali domestici con carne cruda di selvaggina o pollame e di impedire agli animali domestici di giocare o mangiare uccelli morti.

READ  Telescopio della NASA per studiare il buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea | scienza | Notizia

Public Health Canada, in collaborazione con la Canadian Food Inspection Agency, afferma di seguire “da vicino” l’attività dell’influenza aviaria in Canada.

A marzo, lo zoo di Toronto ha chiuso le sue gabbie per precauzione dopo che il virus è stato rilevato in un allevamento di pollame commerciale nel sud dell’Ontario.

Secondo il governo federale, i primi rilevamenti di focolai di influenza aviaria attualmente negli animali in Canada sono stati segnalati in volpi in Ontario, Quebec e British Columbia, e foche, delfini e orsi neri in Quebec nel luglio 2022.