Un rappresentante del Partito Repubblicano fa una confessione “imbarazzante” sul Partito Repubblicano

Un rappresentante del Partito Repubblicano fa una confessione “imbarazzante” sul Partito Repubblicano

rappresentante. Andy Bigg Giovedì (R-Ariz.) ha criticato il suo partito, lamentandolo Mancanza di risultati nel 2023.

“Secondo me, non abbiamo nulla per cui fare campagna elettorale, Chris. È imbarazzante”, ha detto Biggs al conduttore di Newsmax Chris Salcedo.

“Il Partito Repubblicano e il Congresso di maggioranza non hanno ottenuto nulla”, ha convenuto Salcedo.

Biggs ha rilasciato la dichiarazione dopo che gli è stato chiesto del “totale fallimento” della maggioranza repubblicana della Camera nell'approvare in tempo 12 fatture di spesa annuali. “Quante delle 12 fatture sono state completate?” – chiese Salcedo.

“Nessuno di essi è stato completato”, rispose Biggs, “ce ne sono stati alcuni. Sette credo siano stati inviati al Senato dalla Camera. Il Senato non ha considerato nessuno di questi progetti di legge”.

Questo scambio è avvenuto alla fine di una clip in cui i due uomini criticavano l’amministrazione Biden, i Democratici al Congresso, la loro agenda di spesa e le politiche sulla sicurezza delle frontiere e sull’immigrazione.

Biggs è stato uno degli otto repubblicani che hanno votato per estromettere Kevin McCarthy dalla carica di presidente della Camera in ottobre, gettando nello scompiglio per settimane il caucus profondamente diviso mentre si affrettavano a unirsi attorno a un nuovo leader.

Biggs non è il primo repubblicano alla Camera a sottolineare che il suo partito ha ottenuto poco o nulla durante la sua permanenza nella maggioranza. In un discorso di novembre, ad esempio, il deputato Chip Roy (R-Texas) ha detto: “Voglio che i miei colleghi repubblicani mi diano una cosa – una cosa – che posso andare in campagna elettorale e dire di aver fatto”.

READ  Nessun invito al leader del governo militare del Myanmar al vertice ASEAN | Notizie ASEAN

Il Congresso sta ancora una volta esaurendo il tempo per evitare un imminente shutdown del governo se i legislatori non raggiungono un accordo per approvare la legislazione sulla spesa o approvare una misura tampone per espandere i finanziamenti.

Imparentato…

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x