― Advertisement ―

spot_img

Ragazzi che si rinfrescano ‹ ColoradoBoulevard.net

I Vigili del Fuoco di San Marino tranquillizzano i bambini (Foto – Città di San Marino)I Vigili del Fuoco di San Marino sono recentemente...
HomeentertainmentUna caccia a Venezia: 6 differenze chiave tra il libro e il...

Una caccia a Venezia: 6 differenze chiave tra il libro e il film

pubblicato: 2023-09-16T21:45:00

Aggiornato: 2023-09-16T21:45:14

Quando si parla di adattamento, le cose si perdono sempre nella traduzione, e lo stesso si può dire di Caccia a Venezia che salta dal libro al film.

Un Pursuit in Venice sta per diventare l’ultimo film giallo ispirato ad Agatha Christie, diretto da Kenneth Branagh, che interpreterà ancora una volta il famoso detective Hercule Poirot, e la sinossi segue: “Il detective belga Hercule Poirot indaga su un omicidio”. Mentre partecipava a una seduta spiritica di Halloween in un palazzo infestato a Venezia, in Italia.

L’articolo continua dopo l’annuncio

Per chi ha familiarità con le opere di Agatha Christie, potresti notare che non esiste un libro intitolato A Hunt in Venice. Questo perché l’ultimo film di Branagh è basato, apparentemente vagamente, sul suo romanzo del 1969, Halloween Party.

Ma quali sono le principali differenze tra il libro e il film, oltre al titolo? Bene, questo è ciò che siamo qui per spiegare, quindi continua a leggere per saperne di più. Ma innanzitutto è chiaro che A Grande avvertimento sull’inseguimento a Venezia!

L’articolo continua dopo l’annuncio

Il luogo e il tempo della storia

Studi del XX secolo

La festa di Halloween si svolge nei giardini e nei boschi di una piccola cittadina inglese, mentre A Haunting in Venice sceglie una location più suggestiva a Venezia, in Italia. Ciò ha senso, poiché l’architettura gotica della città contribuisce a creare il tono inquietante del film.

Non solo, ma nel romanzo originale molti dei crimini si svolgono in luoghi diversi e in un arco temporale molto più lungo. Invece, A Haunting in Venice restringe il campo a una notte, quella di Halloween appunto, per mantenere interessante l’esperienza cinematografica.

L’articolo continua dopo l’annuncio

Nelle note di produzione del film, lo sceneggiatore Michael Green avrebbe affermato: “Non c’è niente di più infestato di un palazzo veneziano, e la città non richiede altro che nebbia e maschere, e una specie di inquietante e strisciante atmosfera in cui si lanciano i cadaveri nel fiume”. Volevamo attingere all’orrore, alla magia e al glamour intrinseci di Venezia, per creare una notte di Halloween inimmaginabilmente terrificante.

L’età e la carriera di Joyce

Libro Caccia a VeneziaStudi del XX secolo

La principale vittima di omicidio alla festa di Halloween è Joyce Reynolds, una ragazza di 13 anni che assiste a un omicidio, poi si uccide perché sapeva troppo.

L’articolo continua dopo l’annuncio

Ma la versione cinematografica Joyce Reynolds interpreta Michelle Yeoh, che chiaramente non è un’adolescente e, piuttosto che una semplice ospite di una festa, è una medium soprannaturale, invitata a condurre una seduta spiritica nell’ambientazione principale del film.

I secondi fini di Ariadne Oliver

Caccia a Venezia Tina FeyStudi del XX secolo

Alla festa di Halloween, Ariadne Oliver è una persona molto reale, e chiede l’aiuto di Poirot per indagare sull’omicidio del libro in segno di genuino rispetto per le capacità investigative della sua amica.

L’articolo continua dopo l’annuncio

Ma in Una caccia a Venezia, mentre Arianna e Poirot sono ancora amici, si scopre che lei stava cercando di ingannare Poirot facendogli credere che i poteri soprannaturali di Joyce sono reali, insieme ai fantasmi stessi. In quanto ex autrice di best seller e ora autrice in difficoltà, crede che il suo inganno la aiuterà a creare una nuova storia.

READ  Film e programmi oggi, sabato 1 gennaio 2022

Gli omicidi sono diversi – e forse più brutali – nel film

La dottoressa Leslie Ferrer Chase a VeneziaStudi del XX secolo

Durante una festa di Halloween, Joyce Reynolds viene uccisa annegando in una vasca piena di mele. Mentre il film suggerisce questo – con l’assassino che cerca di annegare Poirot in un modo simile – la morte reale di Joyce Reynolds è molto più raccapricciante nel film, poiché viene lanciata da un balcone, dove cade su una statua e cade. Impalato.

L’articolo continua dopo l’annuncio

Anche alla morte del dottor Ferrer viene aggiunta una certa brutalità, poiché mentre viene pugnalato alla schiena in entrambe le trame, nel film è costretto a fare il lavoro da solo. Anche se va a merito del film, il libro contiene un numero molto maggiore di bambini uccisi, il che probabilmente eguaglia entrambe le storie in termini di morti orribili.

L’assassino era molto più oscuro nel libro

Rowena Drake Chase a VeneziaStudi del XX secolo

Alla festa di Halloween ci sono molti assassini, ma il film li restringe a un solo crimine: Rowena Drake, sebbene i suoi omicidi si estendano su più linee temporali. Per scoprire esattamente come sono avvenuti questi omicidi, fare clic su Qui.

L’articolo continua dopo l’annuncio

Questo cambiamento da parte degli scrittori probabilmente eviterebbe che la storia più breve del film sembri contorta e manterrebbe le motivazioni dei personaggi più interessanti.

Il film “Chase in Venice” crede nel soprannaturale

Un'infestazione a Venezia è soprannaturaleStudi del XX secolo

La festa di Halloween è un vero e proprio mistero di omicidio, non sono ammessi fantasmi o demoni. Ma in Un inseguimento a Venezia, Poirot incontra quelle che sembrano essere vere e proprie esperienze soprannaturali. Anche se viene rivelato che è stato drogato con miele allucinogeno per gran parte del film, il modo in cui Rowena Drake cade dal balcone durante il climax del film suggerisce al nostro eroe che ci sono alcune cose che lui stesso non riesce a spiegare.

Inquietante a Venezia Ora è nei cinema. Per ulteriori contenuti horror, fare clic su Qui.

Puoi controllare la nostra altra copertura del film qui sotto: