Una valanga ha bloccato un enorme tunnel in Italia, lasciando isolate più di 6.000 persone

Una valanga ha bloccato un enorme tunnel in Italia, lasciando isolate più di 6.000 persone



Migliaia di persone sono state isolate il 3 marzo dopo che una valanga ha coperto un tunnel in Valle d'Aosta. Il tunnel costituisce un'importante arteria stradale nei pressi del comune di Gressoney-Saint-Jean, isolando di fatto completamente i due comuni dal resto della regione.

Nel frattempo, la stessa tempesta ha scaricato fino a 48 pollici di neve fresca. Ciò ha costretto i sindaci di Emmaville, Cogne, Gressoney-Saint-Jean e Valsavarench a chiedere la chiusura di diverse strade della regione, lasciando fino a 6mila persone tra locali e turisti bloccati per due giorni a causa del nubifragio.

Il sindaco di Cogni, Franco Allera, ha detto che solo nella sua città sono stati fino a 500 i turisti e circa 1.400 i locali colpiti dalle chiusure. Tuttavia, grazie alla disponibilità di alloggio, elettricità e cibo durante tutta la dura prova, le città erano considerate autosufficienti. Uno dei sindaci, infatti, ha confermato ai media di essere abituato a eventi del genere. La tempesta del 2019 ha attivato avvisi di valanghe quando la neve è caduta sugli edifici che circondano un resort vicino e un complesso di appartamenti nella zona.

“Questo non è il primo caso del genere; “Ci siamo abituati”, Alessandro Giroud, Lo ha detto il sindaco Gressoni La Trinità. “Quando nevica forte, ci aspettiamo situazioni del genere; “Questa è la natura di questa zona.”

READ  Three to See, AO Giorno 6: Barty v. pressione & Alexandrova; Uomini italia | TENNIS.com

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x