Warren Gatland apprezza la decisione del cucchiaio di legno del Galles contro l'Italia

Warren Gatland apprezza la decisione del cucchiaio di legno del Galles contro l'Italia

Warren Gatland insiste che il Galles affronterà una sfida con il cucchiaio di legno contro l’Italia dopo che la Francia gli ha consegnato la quarta sconfitta consecutiva nel Guinness Sei Nazioni del 2024.

Domenica la Francia si è fatta strada verso una vittoria per cinque mete per 45-24 a Cardiff, mentre il Galles non è riuscito a fermare il vantaggio unilaterale della Francia nel secondo tempo.

Il Galles non finisce ultimo in classifica da quando ha perso tutte e cinque le partite nel 2003, ma questa è la prospettiva che deve affrontare la giovane squadra di Gatland in vista dello scontro di sabato con gli Azzurri al Principality Stadium.

“È enorme per noi”, ha detto l'allenatore Gatland. “Devi accettarlo e non scappare dalla sfida. Non l'ho mai fatto.

“Non puoi chiuderti nel tuo guscio e nasconderti. Ci saranno molte pressioni e aspettative esterne, e questo dipende sempre dal rugby internazionale.

“Dobbiamo intensificare e lavorare sodo la prossima settimana e andare a mettere su uno spettacolo a casa.”

L'Italia, quinta in classifica, ha sette punti rispetto ai tre del Galles nella classifica del torneo dopo aver battuto la Scozia 31-29 a Roma sabato.

Questa è stata la prima vittoria dell'Italia nel Sei Nazioni dopo quella di Cardiff due anni fa, mentre il Galles ha perso 11 delle ultime 12 partite nella competizione.

“Sono in buona forma fisicamente per competere a questo livello”, ha detto Gatland dopo la sesta sconfitta consecutiva contro la Francia.

READ  Notizie Arsenal: Mikel Arteta manca a Emile Smith Rowe, rivelando l'entità del suo infortunio

“Questa sarà una sfida per noi ed enorme per loro perché penseranno di poter finire al meglio il Sei Nazioni con una buona prestazione.

“Per noi, sicuramente non vogliamo finire in fondo.”

Rio Dyer, Tomos Williams e Joe Roberts hanno segnato cercando di portare il Galles in vantaggio per 24-20 all'inizio del secondo tempo.

Ma il Galles alla fine si è tirato indietro e ha ottenuto un record di punti contro la Francia a Cardiff, con Gatland che ha detto: “C'erano molte parti di quella partita che erano ragionevolmente buone.

“Eravamo molto contenti del primo tempo, puntavamo a giocare per fasi e quando passavamo cinque o sei fasi creavamo spazi e vuoti e mettevamo loro problemi.

“Ma non ci siamo aiutati con alcune palle perse ed errori non forzati che abbiamo commesso e che hanno permesso loro di ritrovare slancio in partita.

“Eravamo davanti, sembravamo pericolosi e abbiamo creato alcune occasioni e spazi.

“Dobbiamo continuare a farlo e assicurarci di gestire la partita un po’ meglio in termini di quei grandi momenti.

“Purtroppo probabilmente abbiamo ceduto un po’ negli ultimi 15 minuti”.

La Francia concluderà sabato la sua campagna alle Sei Nazioni contro l'Inghilterra a Lione e il capitano Gregory Alldrete ritiene che la Francia sia in una buona posizione per affrontare quella competizione.

“Per noi è sempre una partita importante contro l'Inghilterra – ha detto Aldrete – Sappiamo che i nostri giocatori anticipano sempre una grande crisi.

“Recupereremo alla grande a inizio settimana perché è una settimana corta e poi attaccheremo questa partita.

“L’Inghilterra sta mostrando un buon rugby in questo momento e ha anche una difesa molto forte, quindi sarà una grande sfida per gli attaccanti.

READ  Il "privilegio" celtico di Scott Payne è stato rivelato quando il portiere ha esteso il contratto

“Speriamo di finire la partita con una grande prestazione e una vittoria”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x