World Aquatics si oppone alle rivendicazioni del nuoto dell'Italia sul suo presidente sospeso

World Aquatics si oppone alle rivendicazioni del nuoto dell'Italia sul suo presidente sospeso

MILANO – A quasi sei mesi dall'inizio dei Giochi Olimpici di Parigi, c'è confusione su chi assumerà la presidenza della Federazione Italiana Nuoto.

World Aquatics si è opposta alla dichiarazione rilasciata mercoledì dalla Federazione Italiana secondo la quale il presidente sospeso Paolo Barelli avrebbe visto il suo ricorso accolto dal Tribunale Arbitrale dello Sport e avrebbe ripreso le sue funzioni.

Barelli è stato squalificato per due anni nel settembre 2022 per presunte irregolarità finanziarie e l'anno successivo ha perso il ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport.

“Il mondo acquatico prende atto con preoccupazione e rammarico delle notizie dei media e delle accuse pubblicate dalla Federazione Italiana Nuoto secondo cui Paolo Barelli riprenderà la presidenza della Federazione Italiana Nuoto”, ha affermato la FINA.

“A seguito della decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport (CAS) del 15 settembre 2023, il signor Barelli rimane sospeso da tutte le attività acquatiche condotte sotto gli auspici di World Aquatics o dei suoi membri fino al 14 settembre 2024, nonostante le ultime Decisioni del CAS”.

La Federazione Internazionale di Nuoto ha annunciato mercoledì che il Tribunale Arbitrale dello Sport ha accolto un altro ricorso e che Barelli “continuerà, a pieno titolo e diritto, come presidente della Federazione Italiana Nuoto”.

Aggiunge che il Tribunale Sportivo ha assolto in toto Barilli da ogni illecito. Il CAS non ha ancora pubblicato la sua decisione.

World Aquatics ha sottolineato che qualsiasi violazione della sospensione potrebbe comportare ulteriori sanzioni.

Barilli (69 anni) ha dichiarato: “Finalmente la decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport cancella tutte le accuse e i dubbi che… tentavano di distorcere la mia immagine di direttore sportivo e politico”. “Ho sempre creduto nel risultato finale della giustizia.”

READ  Il legame speciale tra i membri della Hall of Fame Kobe Bryant e Tamika Catchings

Le Olimpiadi iniziano il 26 luglio a Parigi, con il primo evento di sport acquatici in programma il giorno successivo.

“Ora i Giochi di Parigi si avvicinano e potremo tuffarci nuovamente nella competizione senza disperdere altre energie necessarie per difendermi da accuse diffamatorie infondate”, ha aggiunto Barelli.

“Tuttavia, non esiterò a perseguire coloro che hanno attaccato me e la federazione che ho l’onore di presiedere”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x