Pirlo crolla in casa, Prandelli riscatta

Il Juventus Combina errori e sfortuna, protestanti con giudizio e trascurato Fiorentina Sete di punti e riscatti. Finisce 0-3 La partita di calcio di Serie A italiana martedì sera all’Allianz Stadium, subito dopo l’ascesa dei bianconeri Gol di Vlahovic A 3 ‘el’L’espulsione di Cuadrado In 18 minuti. Nella seconda metàAutogol su Alex Sandro E l’ex rete Caceres Colpiscono Pirlo, che chiede due pene non punibili con la sentenza. Il vicepresidente della Vecchia Signora non mostra la stessa opinione. Pavel NedvedChi si arrabbia prima di scendere di pista e partire. Prandelli Conquistane uno La prima vittoria Di lusso dopo quattro pareggi e quattro sconfitte, che restituisce il risultato che tanto significa per la squadra viola. Juventus Ha attraversato la casa In campionato e le statistiche sono state tutte a suo favore: infatti, la Juventus è la squadra contro la quale la Fiorentina ha perso più partite (78) e ha subito più gol (266) in Prima Divisione. Invece, per la prima volta, i bianconeri hanno perso una partita. Dal primo campionato italiano per tre gol all’Allianz Stadium.

Vlahovi مباشرة in rete, Cuadrado è subito uscito per l’espulsione

Pirlo conferma il coniuge attaccante Inizia con il seguente 11: Szczesny; Quadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Ramsay, Bentancur, McKinney, Church; Morata, Ronaldo. Prandelli risponde in difesa sul 3 E manda: Dragovsky. Milinkovic, Pisela, Igor; Caceres, Borga Valero, Amrabat, Castroveli, Piraghi; Ribery, Vlahovich. Inizio a sorpresa: Al 3 ‘Ribéry accende Vlahovic Con un ottimo filtro che penetra nella difesa bianconera e permette all’attaccante di ritrovarsi davanti all’unico Chesney Produzione. Superamento del portiere con mezzo pallonetto: La palla in rete 0-1. La reazione della Juventus si è tradotta in una punizione di Ronaldo sull’ostacolo viola. A 13 ‘ CR7 crolla nell’area Si toccò il viso dopo aver toccato il petto e il giudizio lo ignorò. Piove umido per la Juventus, quando al 18 ‘iarda successiva Per interferenza sconsiderata con Foot Hammer su Castrophile. In un primo momento l’arbitro lo aveva avvertito, solo per essere così Var lo convocò. Fu Pirlo a fare il primo cambio di partita: Ramsey fuori e Danilo dentro. A 22 minuti Perage Interferisce in ritardo a Kiza, che lo manca e diventa il primo cartellino giallo della partita. Quattro minuti dopo Chesney Evita il raddoppio dell’host deviando un tiro dannoso di Castroveli Nel primo post. Rispondigli Ronaldo Al 32 ‘, con una serpentina, gli viene concesso di entrare in area e calciare, ma manca il gol che Dragowski difende. Altro cartellino giallo nella guest house al 37: è così Ribery, Chi è atterrato alle spalle di Chiesa, che inizia a ripartire, in una partita sempre più nervosa. Tanti interventi difficili, fino alla fine del primo tempo, intensi e forse molto intensi.

READ  Sdottorate: Chiesa gioca a poker Cr7, impara da Borja! | notizia

La Juventus chiama i rigori, ma ha due gol

Bernardeschi È il nuovo volto della Juventus all’inizio del secondo tempo: sostituisce Morata. Non è cambiato, invece, per la Fiorentina. Si riparte con una canna, anzi due: Borja Valero Danilo osa prima diventare il terzo cartellino giallo del match, poi al 50 ‘colpisce Bentancur da dietro con un pallone lungo. Tutta la Juventus protesta perché L’arbitro non punisce il centrocampista Con la seconda ammonizione. Prandelli vede lungo e sostituisce subito il nervoso spagnolo Il pollice. Al 57 ‘ Ronaldo segna di testa, ma in fuorigioco: Tutto è stato cancellato. Subito dopo lo stesso CR7 richiede una penalità Per un contatto sospetto in zona, ma il verdetto le permette di proseguire. Il fuoriclasse della Juventus prova a mettere la squadra sulle spalle, ma l’inferiorità limita molto la manovra della Juventus. Al 71 ‘ci prova la chiesa Con un forte tiro dalla destra, Dragowski devia in calcio d’angolo. Pirlo cerca di migliorare la situazione sostituendo McKinney con Kulusevsky. Al 75 ‘è fuori anche il portiere Vlahovic, che gli lascia spazio Kwame. Dopo un minuto arriva un file Doppia Fiorentina: Cross di Biraghi da sinistra a centro, Bonucci batte in testa, mandando tempo Alex Sandro, che ha segnato nel gol sbagliato Il secondo gol della partita. distanza Vibranti proteste in bianco e nero ignorate da nostro padre quando Dragowski Sping nella regione Bernardeschi. La Juventus si innervosisce (arrabbiato Nedved esce dal campo) e si distrae: questo è 0-3, firmato dall’ex Caceres Con l’aiuto di Biraghi. A questo punto Prandelli chiama in panchina i cartellini gialli: fuori lo stesso di Biraghi e Ribery, dentro. Venuta e Bonaventura. All’87 ° minuto esce De Ligt al ha causato problemi alla gamba sinistra, al suo posto Frappota. Questo è l’ultimo sfortunato episodio di un episodio Serata nera per la Juventus Che invece può essere rappresentato Una svolta per la Fiorentina.

READ  Kalulu, un errore e un gol. Peccato Liao

Juventus-Fiorentina 0-3: cronaca e statistiche

Celestino Traglia

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x