Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Alla luce dell’articolo di Stefano Elli sul Sole 24 Ore (foto) siamo riusciti a reperire l’interessante documentazione che riguarda la “sponda” sammarinese della vicenda. Documentazione certamente di interesse per Banca Centrale ma anche per maggioranza e opposizione. Come noto allo stato attuale è stata commissariata a San Marino una sola banca. Commissariamento peraltro già bollato come “esproprio” di Stato, questo perché il cda di tale banca ha snocciolato numeri che denotavano una certa solidità da parte della banca in questione. Sul Titano si parla spesso di bilanci, affidamenti e chi ha più ne metta per giustificare i provvedimenti di Banca Centrale. La domanda è lecita: perché alla luce della situazione generale delle banche sammarinesi solo una è stata toccata da un provvedimento tanto forte quale è un commissariamento?

Lasciamo la parola, qui sotto, ai documenti:

CLICCA QUI