14 corpi trovati nella casa di un ex poliziotto in un caso di omicidio in El Salvador

SAN Salvador, El Salvador – I pubblici ministeri di El Salvador hanno dichiarato giovedì che 14 corpi erano stati trovati nella casa di un ex agente di polizia arrestato questo mese per aver ucciso due donne.

Le autorità hanno affermato che il caso ha rivelato l’esistenza di una banda di omicidi che potrebbe essere stata operativa per un decennio, e nei media locali si è speculato che potrebbe aver ucciso fino a 20 persone.

L’ex ufficiale, Hugo Osorio Chavez, è stato arrestato e accusato dell’omicidio di una donna di 57 anni e di sua figlia di 26 anni. Osorio Chávez, 51 anni, precedentemente indagato per reati sessuali, ha confessato di aver ucciso i due.

Dopo il suo arresto, è iniziata una perquisizione della sua casa nella città orientale di Chalchuapa.

I pubblici ministeri hanno detto che la perquisizione ha scoperto otto fosse contenenti 14 corpi, alcuni dei quali potrebbero essere stati sepolti due anni fa. Il numero totale di corpi recuperati a casa è aumentato di quattro nell’ultima settimana.

Il ministro della Giustizia Gustavo Filatoro ha detto che i resti scheletrici sarebbero stati riassemblati e sottoposti a test del DNA per determinarne l’identità. Ha detto che la profondità dello scavo in cui sono stati trovati i resti indica che più di una persona è stata coinvolta nella loro sepoltura.

Sulla base delle informazioni sul caso, i pubblici ministeri hanno emesso mandati di arresto per altri 10 sospetti che potrebbero aver partecipato a 14 omicidi, inclusa l’uccisione di 9 donne.

L’ufficio del pubblico ministero ha affermato in precedenza che le vittime potrebbero essere ragazze di età compresa tra 9, 7 e 2 anni.

READ  La Russia lancia esercitazioni mediterranee in mezzo al conflitto con la Gran Bretagna Notizie dalla Russia

Il capo della polizia del paese, Mauricio Ariaza Chicas, ha detto che Osorio Chavez è stato espulso dalle forze dell’ordine nel 2005 e potrebbe aver ucciso persone dieci anni fa.

“Ci ha detto che ha trovato vittime sui social media e le ha cercate, e le ha attratte con il sogno americano”, ha detto Ariaza Chikas.

“Questo psicopatico è stato arrestato e penso che il 99% delle persone che lo hanno aiutato siano state arrestate”, ha detto.

var addthis_config = {services_exclude: "facebook,facebook_like,twitter,google_plusone"}; jQuery(document).ready( function(){ window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ appId : '404047912964744', // App ID channelUrl : 'https://static.ctvnews.ca/bellmedia/common/channel.html', // Channel File status : true, // check login status cookie : true, // enable cookies to allow the server to access the session xfbml : true // parse XFBML }); FB.Event.subscribe("edge.create", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_like_btn_click'); });

// BEGIN: Facebook clicks on unlike button FB.Event.subscribe("edge.remove", function (response) { Tracking.trackSocial('facebook_unlike_btn_click'); }); }; requiresDependency('https://s7.addthis.com/js/250/addthis_widget.js#async=1', function(){ addthis.init(); }); var plusoneOmnitureTrack = function () { $(function () { Tracking.trackSocial('google_plus_one_btn'); }) } var facebookCallback = null; requiresDependency('https://connect.facebook.net/en_US/all.js#xfbml=1&appId=404047912964744', facebookCallback, 'facebook-jssdk'); });

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x