Andrea Bocelli: Un concorso per incontrare il carattere italiano mentre i VIP arrivano allo spettacolare concerto | Musica divertimento

Andrea Bocelli è stato impegnato negli ultimi mesi in mezzo alla pandemia in corso. Oltre a pubblicare il suo nuovo album Believe, il tenore italiano si è esibito in concerti dal vivo e socialmente lontani in tutto il mondo. E ora il 62enne offre ai fan la possibilità di incontrarlo a casa.

Il vincitore e un amico del concorso Omaze saranno trasferiti in Italia e allestiti in un hotel 4 stelle nell’estate del 2022.

Potranno quindi incontrare Andrea Bocelli nella sua città natale, la Toscana, dove potranno passeggiare tra i suoi vigneti e cenare nel suo ristorante.

Non solo, i due fortunati avranno accesso VIP allo spettacolo annuale di Bocelli al Teatro del Silenzio.

L’anfiteatro all’aperto situato a Lajatico è stato realizzato su proposta del Tenore nel 2006.

Per saperne di più: Andrea Bocelli esegue You Never Walk Alone in questo nuovo video mozzafiato

All’inizio di questo mese, Bocelli è diventata la prima persona in assoluto a esibirsi in un concerto dal vivo nell’antica città di pietra nel deserto di Al-Ula, in Arabia Saudita.

Inoltre, il 62enne si è esibito per la prima volta con il figlio Matteo e la figlia Virginia nella stessa cerimonia.

Tornando allo show, ha scritto sul suo account Instagram: “Lascio AI-Ula con una ricchezza di ricordi ed emozioni che nessuna borsa può contenere.

“Porto con me il desiderio di tornare a cantare in Medio Oriente il prima possibile, e il desiderio del profondo silenzio che ho vissuto nel deserto, per l’aria cristallina che ho respirato lì”.

“Con le vertigini, lascio la storia raccontata dalle pietre di questo antico paradiso, oltre al privilegio di poterlo toccare, idealmente, attraverso il mio canto”, ha aggiunto Bocelli.

READ  I migliori giochi da tavolo fantasiosi da giocare mentre sei chiuso | Divertimento civiltà

E sui momenti speciali del canto con i suoi figli, ha aggiunto: “Infine, parto con un dono grande e speciale che, fino a poco tempo fa, consideravo inverosimile …

“Per la prima volta tre Possili hanno cantato sul palco insieme alla propria voce: Virginia e Matteo, insieme al padre. La famiglia è musica in sé, è la nota musicale che restituisce armonia alla vita.

“La mia famiglia è la mia forza, ed è stato fantastico essere al mio fianco nella magia di AI-Ula, un luogo che parla al cuore e testimonia una famiglia molto più grande, e ne facciamo tutti parte, – perché migliaia di anni – che unisce il mondo in una comunità formidabile e interconnessa “.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x