Azione collettiva Apple: chi ha diritto a transigere?

Azione collettiva Apple: chi ha diritto a transigere?

Se possedevi un iPhone prima di dicembre 2017, potresti presto avere diritto a un risarcimento danni da parte di Apple, che ha accettato di pagare più di 11 milioni di dollari per risolvere una causa collettiva.

L'accordo nasce dalle accuse di “funzionalità che riducono le prestazioni” in alcuni software iOS, “difetti” che causano l'invecchiamento prematuro dei telefoni, il deterioramento e lo spegnimento imprevisto e problemi di prestazioni della batteria.

“L'accordo non è un'ammissione di responsabilità, di atti illeciti o illeciti da parte di Apple, che nega le accuse contro di lei”, si legge in un sito web che descrive in dettaglio i termini dell'accordo proposto.


il sito, creato dall'amministratore di terze parti Epiq, fornisce informazioni sulla liquidazione anticipata che le persone possono leggere e determinare se sono qualificate. Il caso è ancora all'esame della Corte Suprema della Columbia Britannica, che non ha ancora approvato l'accordo.

I canadesi al di fuori del Quebec che possiedono i seguenti dispositivi possono beneficiare di un risarcimento fino a $ 150 per telefono:

  • Apple iPhone 6, 6 Plus, 6s, 6s Plus, SE, con iOS 10.2.1 o versione successiva installato o scaricato prima del 21 dicembre 2017
  • Un Apple iPhone 7 o 7 Plus con iOS 11.2 o versione successiva installato o scaricato prima del 21 dicembre 2017

La Corte Suprema della Columbia Britannica deciderà se approvare l’accordo il 29 gennaio. Se ciò accade, le persone potranno presentare domanda online come membri dell'azione collettiva.

READ  Trailer di Battlefield 2042: guarda la prossima generazione di Battlefield

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x