Basket olimpico, azione NBA incrocia Yvan Fournier e Nicolas Batum

SAITAMA, GIAPPONE – Oro a Evan Fournier e Nicolas Batum, ma non possono dimenticare il verde.

Basket e affari stanno per mescolarsi in un modo che i giocatori non hanno mai sperimentato prima. I quarti di finale olimpici maschili arrivano lo stesso giorno dell’apertura della NBA Free Agency.

Mentre star famose come Kawhi Leonard, Chris Paul e Kyle Lowry si concentrano sul loro futuro, alcuni giocatori stanno cercando di tenere gli occhi sul presente.

Questo include Batum, che non ha contratto per la prossima stagione ma insiste che la sua unica preoccupazione è la sua prossima partita.

“Non è facile, voglio dire, dall’esterno”, ha detto Batum, “ma per me è molto facile. So dove concentrarmi”.

Ha detto che è la partita ad eliminazione che la Francia giocherà contro l’Italia. Il francese, guidato da Batum, è una delle teste di serie migliori nei quarti di finale di basket maschile ai Giochi di Tokyo, con la vittoria sugli Stati Uniti come momento clou del loro inizio per 3-0.

Tuttavia, quando le quattro partite dei quarti di finale si svolgeranno in Giappone, sarà lunedì sera e martedì mattina presto negli Stati Uniti, dove giocatori e squadre potranno iniziare a negoziare i contratti.

Il francese Fournier, che ha terminato la scorsa stagione con i Boston Celtics, è in grado di guadagnare il più grande affare che avrà mai ottenuto. Le sue azioni probabilmente saliranno a Saitama, poiché ha segnato 28 punti nella vittoria sugli Stati Uniti

Alcuni giocatori hanno aspettato dalla vita la possibilità di fare soldi nel modo in cui stanno per farlo. Anche la Francia ha aspettato una vita per vincere una medaglia d’oro olimpica.

READ  Il 6 gennaio sarà probabilmente un giorno decisivo nei prossimi due mesi nei mercati azionari

Fournier deve conciliare tutto in una volta.

“E’ un vero peccato che dovrò dare una risposta il giorno dei quarti di finale”, ha detto. Spero che le squadre siano simpatiche e capiscano che non voglio avere fretta e almeno posso aspettare fino a dopo la partita”.

Il free agency in NBA di solito apre il 30 giugno, e i contratti possono essere firmati all’inizio di luglio, rovinando la strada – almeno per i big – prima delle partite della nazionale.

La pandemia di coronavirus, che ha ritardato l’inizio della stagione, ha costretto la stagione non ufficiale a iniziare prima delle cerimonie di apertura delle Olimpiadi.

Era venerdì mattina in Giappone quando si è svolto il draft NBA. L’allenatore degli Stati Uniti Gregg Popovich di San Antonio e l’assistente allenatore Steve Kerr di Golden State hanno trascorso parte dei loro giorni liberi sui loro telefoni con le loro squadre.

L’attaccante americano Draymond Green ha detto al direttore generale del Golden State Bob Myers che voleva che i Warriors usassero le loro scelte n. 7 e 14 su Jonathan Kominga e Moses Moody.

Anche gli australiani si sono svegliati presto. Sono un gruppo affiatato e vogliono celebrare il successo di Josh Gedi, il 18enne scelto sesto dagli Oklahoma City Thunder. Jedi era in campo con l’Australia prima dei giochi.

Ma per l’australiano Joe Ingles, quel rally è stato seguito da quello del suo compagno di squadra dello Utah Jazz Commercial Derek Vevers.

Engels ha detto: “È come una famiglia lontana dalla tua, quindi ho un ottimo rapporto con Pfaff e conosco i suoi figli e lui conosce i miei figli e cose del genere. Davvero un buon amico. Quindi ovviamente è divertente vedere un caro amico essere scambiato, ma penso anche dall’altra parte di Quindi capiamo come funziona.

READ  Italia, Turchia e altri 3 Paesi dicono sì al passaporto vaccinale giapponese

A Ricky Rubio è stato ricordato di nuovo, con i Minnesota Timberwolves che hanno accettato un accordo incompiuto dalla base a Cleveland mentre giocavano per la Spagna.

Di solito separato dal basket. Molti giocatori non prenderebbero mai in considerazione la possibilità di giocare alle Olimpiadi prima di accontentarsi del libero arbitrio, sapendo che un infortunio potrebbe mettere a repentaglio le loro possibilità di un accordo che cambia la vita.

Ma Patty Mills, che gioca per l’Australia, non è preoccupato per il suo futuro nella NBA mentre cerca di guidare il suo paese a vincere la sua prima medaglia olimpica nel basket maschile.

“Questo è il lavoro della vita in due settimane”, ha detto il portiere del Tottenham. “Mi assicuro che non ci siano distrazioni per me o per i miei compagni di squadra”.

Lo stesso vale per Batum, che il presidente dei Los Angeles Clippers Lawrence Frank ha detto che la squadra spera di rifirmare. L’aggressore ha detto che dipendeva dal suo agente.

“Devo assicurarmi che io e la mia squadra siamo pronti per la prossima partita perché questa è una grande partita e il resto verrà da sé”, ha detto Batum.

Ha già ottenuto il suo grande affare, firmando un contratto da 120 milioni di dollari cinque anni fa a Charlotte.

Ora potrebbe essere il turno di Fournier per un sacco di soldi, oltre $ 10 milioni a stagione. Alcuni giocatori potrebbero già contare le monete.

È in esso ora per l’oro.

“È facile non pensarci”, ha detto Fournier, “perché, voglio dire, ho un quarto di finale alle Olimpiadi. È enorme. È un momento importante della mia carriera. Coglierò l’opportunità e farò la maggior parte.”

READ  Viacom18 acquisisce i diritti radiotelevisivi e digitali della Serie A

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x