― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsBruins all'estero - Kennedy Wise in Italia

Bruins all'estero – Kennedy Wise in Italia

NASHVILLE, Tennessee — Questa primavera ed estate, numerosi studenti-atleti di Belmont hanno trascorso del tempo all'estero partecipando al programma di studio all'estero di Belmont.

Per tutta l'estate, Belmont Athletics metterà in risalto le esperienze dei nostri studenti-atleti mentre incontrano e interagiscono con nuovi paesaggi, culture e popoli.

La nostra prossima meditazione sarà alle porte Kennedy saggio, una studentessa del terzo anno della squadra di calcio femminile. Kennedy ha trascorso il semestre primaverile a Perugia, in Italia, con il programma di studio all'estero di Belmont.


Dove hai studiato all'estero lo scorso semestre primaverile?
Perugia, Italia

Che lezioni hai seguito?
Lingua Italiana 101; Fotografia: Collezione Perugia; Città verdi: un futuro sostenibile; La produzione alimentare sostenibile in Italia; Laboratorio di scrittura per studiare all'estero

Quali sono i tuoi ricordi preferiti?
Ho così tanti ricordi che non riesco a sceglierne solo uno! Ho viaggiato 11 volte su 12 nei fine settimana mentre ero all'estero, quindi mi sono divertito molto ad esplorare nuove città.
Guardare il tramonto sulle rocce di Riomaggiore è stato bellissimo e spero di rifarlo un giorno.

Mi piaceva andare a vedere una partita del Milan e guardare il mio giocatore preferito, Christian Pulisic. L'atmosfera delle partite di calcio europee è diversa da qualsiasi cosa abbia mai sperimentato negli Stati Uniti.

Infine, anche solo prendere un gelato e sedersi sui gradini dell'arena con gli amici dopo le lezioni è un ricordo che conservo.


C’è un posto in particolare in cui vorresti tornare a visitare? Se sì, dove e perché?
Cinque Terre, Italia! Uno dei posti più belli che ho visitato. Le Cinque Terre sono una serie di cinque città costiere tra le quali puoi passeggiare. Ho camminato tra tre delle cinque città, ho visto le albe più belle e qui ho mangiato i migliori frutti di mare e il pesto!

Com'era il cibo? qual è il tuo pasto preferito?
È stato assolutamente fantastico e, onestamente, non ho mai mangiato male. Durante le vacanze di primavera ho cenato con i miei genitori a Venezia. Avevamo un piatto di bistecca Chateaubriand ed è stato uno dei migliori pasti che abbia mai mangiato.


Dopo aver trascorso così tanto tempo all’estero, cosa ti manca di più del tuo “paese d’origine” (gli Stati Uniti)?
Mi mancavano la mia famiglia, i miei amici, la lavatrice e l'asciugatrice.

È stato difficile abituarsi al cambio di orario quando provavo a usare FaceTime con i miei genitori o i miei amici. Chiamavo i miei genitori mentre tornavo a casa dopo le lezioni e dimenticavo che a casa erano le sei del mattino. I miei compagni di squadra prendevano l'ascensore alle 6 del mattino, quindi a volte rispondevano al telefono la mattina presto – ahah.

In secondo luogo, la lavatrice nel mio appartamento in Italia era molto piccola e sembrava avere 50 anni. Non avevamo l'asciugatrice, cosa comune in Italia, ma stendere tutti i vestiti su uno stendibiancheria diventa presto noioso. Potrebbe non sembrare un grosso problema, ma quando vivi in ​​un piccolo appartamento con un solo stendibiancheria, i vestiti finiscono appesi ovunque.

READ  Necrologio - Geoffrey West Dickson - San Marino Tribune