Calcio: il Napoli ha messo cinque punti contro la Lazio per consolidare le proprie credenziali tra i primi quattro

Napoli – Il Napoli ha vinto giovedì un emozionante 5-2 contro i rivali della Lazio, rimanendo a pochi passi dai luoghi della Champions League in Serie A.

Il rigore di Lorenzo Insigne e il tiro di Matteo Politano hanno regalato ai padroni di casa un vantaggio di due reti nel primo tempo, prima che Insigne segnasse il suo secondo gol e Dries Mertens tirasse il gol senza dubbio.

Il tocco finale brillante di Mertens, un potente tiro all’incrocio dei pali dal limite dell’area, lo ha reso il capocannoniere di tutti i tempi del Napoli in Serie A con 102 gol in campionato, insieme ad Antonio Vojac.

La Lazio ha recuperato la risposta quando Cerro Immobili e Sergey Milinkovic-Savic hanno segnato due volte in tre minuti, ma ogni speranza di una rimonta è finita quando il sostituto Victor Osimin ha segnato per il Napoli il suo quinto gol all’80 ‘.

Il Napoli occupa il quinto posto con 63 punti, due dietro Juventus e Atalanta. La Lazio è sesta con 58 punti, anche se ha una partita in mano.

La striscia di cinque vittorie consecutive della Lazio si è conclusa, ma lunedì ha la possibilità di riscattarsi quando affronterà il Milan, secondo, con 66 punti a Roma.

“Lunedì abbiamo un altro faccia a faccia. Abbiamo un bonus, la partita è contro le altre, questi sono altri tre punti per le vittorie”, ha detto il vice allenatore della Lazio Massimiliano Varese.

“Non possiamo arrenderci, dopo la fantastica gara che abbiamo fatto”.

READ  Classificazioni della bozza di base del baseball immaginario per la stagione 2021 della MLB

L’arbitro Marco de Bello ha stabilito che Milinkovi Savi aveva illegalmente arrestato Costas Manolas mentre veniva eliminato da un calcio d’angolo, assegnando un rigore che Inseni aveva tranquillamente girato.

Politano sfonda e colpisce in fondo alla rete 12 minuti più tardi, prima che il tiro dell’attaccante laziale Joaquin Correa rimbalzi sul palo.

Insigne ha sparato un tiro su Reina dal limite dell’area per iniziare una serie di superbi gol in singolo nel secondo tempo, seguito dal tiro inarrestabile di Mertens e dalla fine del curling costante.

Milinkovic-Savic ha sparato un calcio di punizione nell’angolo in alto prima che Osimen colpisse la rete.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x