Ferrari entra nel mondo della moda di lusso e si rivolge ai giovani non iniziati غيرغير

MARANELLO, Italia (AP) – Le auto di produzione Ferrari V12 sono state sospese domenica sera sopra il pavimento della fabbrica mentre la casa automobilistica di lusso di 74 anni ha inaugurato una nuova era come marchio di lifestyle, con una sfilata che ha svelato il suo primo prêt-à-porter collezione. Rivolto a una generazione più giovane che potrebbe non avere familiarità con il pedigree delle corse di Formula 1 e delle auto da strada ad alte prestazioni.

I modelli hanno camminato lungo la linea di produzione in stallo in un gesto simbolico che ha sottolineato l’interazione creativa tra la lunga linea di corpi eleganti e curvi della Ferrari e la linea di moda del Direttore Creativo Rocco Iannon, caratterizzata dalla forza dei capispalla strutturati in contrasto con la seta liquida stampata in rosso Ferrari, giallo Scuderia e blu elettrico.

Il Gruppo Iannone avrebbe potuto facilmente prendere di mira la già fedele base di clienti Ferrari – per lo più consumatori più maturi che riempiono code di quasi 10.000 auto di lusso all’anno a partire da circa $ 200.000 – con abbigliamento da guida più discreto in tessuti di lusso silenziosi e scarpe da guida piatte. .

Invece, sta diventando audace, da trench, bomber e cappotti dal design intricato per dare l’aspetto di una conchiglia, l’iconico pony rampante che porta discretamente il logo del pony rampante sul retro, compresi intelligenti accenti in gomma sulle tasche e sulle maniche per richiamare il suo stile automobilistico eredità.

“Le giovani generazioni hanno la capacità di esprimere l’energia e la forza del marchio”, ha detto Iannone del pubblico di destinazione. Lo stilista 35enne è stato un ex direttore creativo di Pal Zileri dopo più di un decennio da Giorgio Armani e un periodo da Dolce & Gabbana.

READ  (XONE) - Riepilogo: guadagni di ExOne Q4

I cappotti sono stati completati da abbigliamento da giorno che includeva nuove gonne midi in seta con stampa Ferrari con combinazioni di auto da corsa classiche e il logo Ferrari. L’atmosfera streetwear giovanile era sofisticata, con il grande marchio Ferrari sulle magliette, completato da ampi pantaloncini con nastro riflettente o pantaloni larghi con cinturino alla caviglia.

Le scarpe includevano mocassini in acciaio con suola in gomma per le donne, o sandali da trekking con tocchi di colore e una sneaker in collaborazione con Puma per gli uomini. Gli accessori includevano grandi orecchini di cristallo Pony Prancing, cinture con marchio Ferrari e occhiali da sole Rayban futuristici.

La collezione fuori stagione verrà lanciata in sei gocce quest’anno, con l’80% pensato per essere genderless e disponibile in una gamma di taglie dalla XXXS alla XXXL.

Il gruppo di pista fa parte di un progetto di diversificazione del marchio che potrebbe contribuire fino al 10% dell’utile netto della Ferrari entro un decennio, ha affermato il responsabile della diversificazione del marchio Nicolas Bury. Il progetto include vendita al dettaglio e licenze, completamente rinnovate dal 2019, intrattenimento, compresi i parchi a tema Ferrari a Barcellona e Dubai e un nuovo progetto di eSport, esperienze di lusso per i proprietari di Ferrari.

Sebbene la Ferrari sia tra i marchi più riconoscibili al mondo, Boari ha affermato di non dare per scontato che le generazioni più giovani abbiano la stessa conoscenza e passione dei loro genitori.

Un modello indossa una creazione come parte della collezione Ferrari Donna e Uomo Primavera/Estate 2022, a Maranello, Italia, domenica 13 giugno 2021.

Ha trascorso il suo primo anno nella nuova posizione tagliando il 50% dei prodotti su licenza – principalmente rivolti ai fan della Formula 1 – che non corrispondevano al marchio di lusso Ferrari. Ma Bury ha affermato che la chiave è bilanciare l’esclusività con una mossa per essere più inclusivi collegandosi con una generazione che attualmente non è interessata alla gamma Ferrari.

READ  la frase che può rovinarla – Libero Quotidiano

“Ci sono quelli che dicono: ‘Non hai paura di diventare troppo amichevole?'”, ha detto Boari all’Associated Press. “Penso invece che il pericolo sia che se non lo facciamo, diventiamo insignificanti e sconosciuti”.

Caricamento in corso…

Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…Caricamento in corso…

Accanto alla collezione, Ferrari ha svelato un flagship store ristrutturato, dove da lunedì sarà disponibile la prima capsule collection, e la riapertura dello storico ristorante Cavallino sotto la guida dello chef tre stelle Michelin Massimo Bottura, entrambi nei cancelli della fabbrica. Anche quest’anno sono previsti nuovi negozi a Milano, Roma, Los Angeles e Miami.

“La Ferrari vuole difendere l’eccellenza italiana e la migliore creatività del nostro Paese”, ha dichiarato in una nota il presidente della Ferrari John Elkann, che ha partecipato all’evento. “La sfilata di oggi nel nostro stabilimento e l’apertura del Ferrari Store e del Ristorante Cavallino a Maranello sono segnali di un’Italia forte, ottimista e pronta a crescere e rinnovarsi”.

Unisciti alla conversazione

Le conversazioni sono le opinioni dei nostri lettori e sono soggette a regole comportamentali. La star non approva queste opinioni.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x