― Advertisement ―

spot_img
HomeTechGoogle Authenticator ottiene un importante aggiornamento con la sincronizzazione dell'account

Google Authenticator ottiene un importante aggiornamento con la sincronizzazione dell’account

Google ha finalmente risolto uno dei problemi principali con la sua app Authenticator su Android e iPhone e ha anche fornito all’app un nuovo codice.

Siamo lieti di annunciare un aggiornamento di Google Authenticator, sia su iOS che su Android, che aggiunge la possibilità di eseguire il backup sicuro dei codici monouso (noti anche come password monouso o password monouso) al tuo account Google. cristiano annunciare. “In tutti i tuoi account online, l’accesso è la porta d’ingresso alle tue informazioni personali. È anche il principale punto di ingresso per i rischi, il che rende importante la protezione.”

Google ha rilasciato Google Authenticator nel 2010 per soddisfare la necessità dell’autenticazione a due fattori (2FA), che fornisce ulteriore sicurezza quando si accede a un account compatibile online. Ma non ha mai avuto una funzionalità importante, ovvero la capacità di sincronizzare i codici password monouso. Ciò significava che ogni istanza di Google Authenticator era una soluzione autonoma e, se un utente perdeva il telefono, poteva essere difficile accedere agli account che stavano proteggendo con questa app.

Ora, gli OTP verranno archiviati negli account Google degli utenti, se lo si desidera – è possibile configurare questa funzione come si preferisce – in modo da poter visualizzare Google Authenticator su qualsiasi dispositivo e accedere agli stessi codici.

“Oltre ai codici monouso di Authenticator, Google ha introdotto diverse opzioni per l’autenticazione sicura sul Web”, aggiunge Brand. Google Password Manager protegge le tue password e ti aiuta ad accedere più velocemente con Android e Chrome, mentre Accedi con Google consente agli utenti di accedere a un sito o a un’app con il proprio Account Google. Abbiamo anche collaborato con i nostri partner del settore e la FIDO Alliance per fornire Offre agli utenti un’autenticazione più comoda e sicura sotto forma di passkey. Anche Google sta lavorando a un futuro senza password, sebbene sia dietro a Microsoft in questo senso.

READ  Perdite di design di Pixel 8a, recensione di Fairphone Fairbuds e arrivo di Android 15

In tale nota, utilizzo Microsoft Authenticator (che supporta i backup su cloud) per 2FA, ma questa settimana darò un’occhiata all’aggiornamento di Google Authenticator. (Non vedo ancora la nuova versione.)