― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsI maggiori partiti italiani guadagnano terreno nelle votazioni al Parlamento Europeo -...

I maggiori partiti italiani guadagnano terreno nelle votazioni al Parlamento Europeo – Xinhua

Il Primo Ministro italiano e Presidente della Fraternità d'Italia (FdI) Giorgia Meloni gesticola all'evento di chiusura della campagna per le elezioni del Parlamento europeo, in Piazza del Popolo, a Roma, Italia, 1 giugno 2024. (Foto di Alberto Lingria/ Xinhua)

Un esperto politico italiano ha detto che i grandi partiti hanno aumentato la loro quota dopo le elezioni, “separatamente dagli altri partiti”.

Roma, 10 giugno 2019 (Xinhua) – Il partito di estrema destra guidato dal primo ministro italiano Giorgia Meloni ha rafforzato la sua posizione con una buona performance alle elezioni del Parlamento europeo che si sono concluse domenica sera. Tuttavia, anche il principale partito di opposizione italiano ha guadagnato terreno.

I fratelli Meloni in Italia hanno ricevuto il 28,8% dei voti, conquistando 24 dei 76 seggi nella legislatura italiana. Ciò rappresenta un aumento significativo rispetto al 6,4% dei voti che il partito ha ottenuto nell’ultima votazione del Parlamento europeo nel 2019, e un aumento rispetto al 26% ottenuto nelle elezioni nazionali del 2022.

Tuttavia, come il partito Fratellanza d'Italia, il Partito Democratico di centrosinistra del paese, il principale partito di opposizione, ha ottenuto una quota maggiore di voti, ottenendo il 24,1% e 20 seggi. Ciò rappresenta una prestazione migliore rispetto al 22,7% dei voti ottenuti dal partito nel 2019.

“Il risultato principale è che i grandi partiti hanno aumentato la loro quota, separandosi dagli altri partiti”, ha detto lunedì a Xinhua Vincenzo Emanuele, politologo e vicedirettore del Centro italiano di studi elettorali dell'Università Luis di Roma.

Questa foto mostra le schede elettorali in un seggio elettorale a Roma, Italia, l'8 giugno 2024. Sabato in Italia sono iniziate le votazioni per le elezioni del Parlamento europeo. (Xinhua/Li Jing)

Sebbene i risultati delle votazioni siano destinati ai rappresentanti italiani al Parlamento europeo e non incidano direttamente sul Parlamento italiano o sulla composizione del governo Meloni, sono considerati una misura del tasso di sostegno alle fazioni politiche del Paese.

Dopo il voto, Meloni ha affermato che i risultati rafforzano l'influenza dell'Italia all'interno dell'Unione Europea e a livello internazionale.

“Abbiamo il governo più forte del G7”, ha detto Meloni riferendosi al G7. L’Italia detiene quest’anno la presidenza del G7. Nel frattempo, gli altri paesi europei dell’organizzazione, Francia e Germania, hanno visto le loro coalizioni di governo perdere sostegno nel voto del Parlamento europeo.

In Italia, i perdenti in questo voto sono stati i partiti di secondo livello del Paese.

La Lega anti-immigrazione ha ottenuto il 9,0% dei voti, un calo significativo rispetto al 34,3% del 2019. Cinque anni fa, il partito fu il grande vincitore; Questa volta è sceso al quinto posto. Il movimento anti-establishment Cinque Stelle, guidato dall’ex primo ministro Giuseppe Conte, ha ricevuto il 10% dei voti, in calo rispetto al 17,1% delle ultime elezioni del Parlamento europeo.

Le persone si preparano a votare in un seggio elettorale a Roma, Italia, 8 giugno 2024. Sabato in Italia sono iniziate le votazioni per le elezioni del Parlamento europeo. (Xinhua/Li Jing)

Secondo Emanuele, la scarsa affluenza alle urne ha caratterizzato le elezioni di quest'anno in Italia: solo il 49,7% degli aventi diritto ha effettivamente votato. Questa è la prima volta che meno della metà degli aventi diritto partecipa alle elezioni del Parlamento europeo. Nel 2019 il tasso di partecipazione è stato del 54,5%.

I risultati sono finiti sulle prime pagine dei media italiani, con il quotidiano Le Repubblica che ha descritto il voto come “storico” e “atteso”. L'emittente statale italiana Ray ha inserito i risultati nel contesto dell'Unione Europea, affermando che “l'Europa si sta muovendo a destra”.

READ  L'Italia vince l'Eurovision Songcontest, mentre l'Olanda è al 23 ° posto

Con 76 seggi su 720, l'Italia sarà il terzo blocco più grande al Parlamento europeo, dopo Germania e Francia, che nell'ultimo voto hanno visto la loro tendenza verso i partiti nazionalisti di destra.