― Advertisement ―

spot_img
HomescienceI medici eseguono un raro trapianto di laringe su un malato di...

I medici eseguono un raro trapianto di laringe su un malato di cancro

Marty Kidian (a sinistra) è diventato il primo paziente a maggio a sottoporsi a un trapianto laringeo totale e solo il terzo negli Stati Uniti a sottoporsi alla procedura. Immagine gentilmente concessa dalla Mayo Clinic

Marty Kidian è rimasto senza voce per molti anni.

Keidian, originario di Haverhill, Massachusetts, ha subito dozzine di interventi chirurgici mentre era in cura per una rara forma di cancro alla gola.

Di conseguenza, è stato privato della voce, nonché della capacità di deglutire e respirare normalmente.

“Ero vivo, ma non stavo vivendo”, ha detto Kidian. “Mi piace parlare con la gente ovunque vada, ma non potevo farlo, mi sentivo strano e non volevo uscire da nessuna parte.”

Questo era completamente fuori dalla personalità solitamente socievole di Qidian.

“Sono quel ragazzo che non conosce nessuno seduto intorno a lui durante una partita di baseball”, ha detto. “Alla fine della partita, era amico di tutti nel mio dipartimento.”

Ora, Qidian può tornare al suo ruolo di persona loquace e amichevole, grazie a… Trapianto laringeo totale Ricevuto alla Mayo Clinic.

Secondo i medici, è il primo paziente a maggio a subire un trapianto completo di gola e solo il terzo negli Stati Uniti a sottoporsi a questa procedura.

Quattro mesi dopo l’intervento, Qidian era in grado di parlare, deglutire e respirare da solo.

“Il signor Kidian ha già riacquistato circa il 60% della sua voce, cosa che non avrei immaginato possibile almeno un anno fa. Parla ancora con la stessa voce e l'accento di Boston che aveva prima del cancro”, ha detto. Dottor David LottCapo del Dipartimento di Otorinolaringoiatria e Chirurgia del Collo presso la Mayo Clinic in Arizona.

READ  I ricercatori avvertono che la protezione solare dà un “falso senso di sicurezza”

“Può anche mangiare hamburger, maccheroni e formaggio, e qualsiasi cosa, e deglutire senza problemi. Anche il suo respiro continua a migliorare costantemente”, ha aggiunto in un comunicato stampa della Mayo Clinic.

I medici intendono rimuovere la cannula tracheostomica quando Kidian riacquisterà la piena capacità di respirare da solo, ha detto Lott.

Sei chirurghi a maggio hanno eseguito l’intervento chirurgico di 21 ore, che ha coinvolto non solo la laringe, ma anche tutte le ghiandole, i vasi sanguigni, i nervi e le vie aeree associate. I chirurghi hanno prima rimosso la laringe cancerosa di Qidian, quindi l'hanno sostituita con un trapianto da donatore.

A Kidian è stato diagnosticato un cancro per la prima volta nel 2013, quando ha cercato assistenza medica dopo aver notato che aveva difficoltà a deglutire il cibo.

I test hanno rivelato che aveva un raro tipo di cancro alla gola chiamato condroma, e i medici hanno detto a Kidian che aveva bisogno di un intervento chirurgico.

Ha subito il suo primo intervento chirurgico nel 2014, seguito da dozzine di altri nel decennio successivo. Gli interventi chirurgici hanno ridotto la sua voce a un sussurro rauco.

Alla fine, Qidian si è procurato una cannula tracheostomica in modo da poter respirare attraverso un foro nella parte anteriore del collo.

Keidian si è diretto a Mayo dopo che i suoi precedenti medici gli avevano detto che l'unica opzione rimasta era quella di rimuovere l'intera laringe.

“Non volevo sottopormi a una laringectomia”, afferma Kidian. “Volevo trovare un modo per ripristinare la qualità della mia vita.”

A maggio, Lott conduce il primo studio clinico conosciuto sul trapianto laringeo negli Stati Uniti. Il programma prevede di eseguire ulteriori trapianti di gola nei prossimi anni.

READ  Un'iconica luna del raccolto, un equinozio d'autunno e una splendida stella doppia: cosa puoi vedere nel cielo notturno questa settimana

Dopo essere stati accettati nella sperimentazione clinica, Keidian e sua moglie si trasferirono in una casa temporanea a Phoenix e il 29 febbraio furono sottoposti a un trapianto.

“Volevo procurarmi questo dispositivo per poter parlare e respirare normalmente con la mia nuova nipote”, ha detto Kidian. “Voglio leggere le sue favole della buonanotte con la mia voce.”

Un buon candidato per il trapianto era qualcuno che stava già ricevendo un trattamento immunosoppressivo da un precedente trapianto di rene, ha detto Kidian. Dottor Girish AltroDirettore medico del programma di trapianto laringeo e tracheale a Mayo.

“Avere un paziente con cancro attivo che era già immunosoppresso ci ha permesso di eseguire il trapianto in sicurezza senza introdurre rischi aggiuntivi in ​​un modo che raramente era stato fatto prima”, ha detto Moore.

Kidian ha intenzione di tornare in Massachusetts la prossima settimana.

“Mayo e il dottor Lott mi hanno aiutato a ritrovare la qualità della vita”, ha detto. “La mia missione ora è migliorare. La mia prossima missione è mostrare agli altri che anche loro possono farlo.”

Martedì sulla rivista è stato pubblicato un rapporto sulla chirurgia dei trapianti Atti della Mayo Clinic.

maggiori informazioni

Il National Cancer Institute ne ha di più Cancro alla gola.

Tutti i diritti riservati a HealthDay © 2024.