Il cimitero della Louisiana cambia la regola dei “solo bianchi” dopo che il procuratore nero si è rifiutato di seppellirli

Il Louisiana Cemetery Board, che ha rifiutato di seppellire un vice sindaco nero, ha tenuto una riunione di emergenza giovedì e ha rimosso una clausola esclusivamente bianca dai suoi contratti di vendita.

Craig Vizina, presidente del cimitero di Oaklin Springs nel sud-ovest della Louisiana, giovedì sera: “Quando la riunione si è conclusa, mi è sembrato un carico pesante”.

Ha detto di essere rimasto sbalordito e vergognoso quando due giorni prima ha saputo che alla famiglia del vice sceriffo Allen Parrish Daryl Simene, morto domenica, era stato detto che non poteva essere sepolto in un cimitero vicino a Oberlin perché era afroamericano.

“È orribile”, ha detto Vizina all’Associated Press giovedì mattina. Ha detto che i membri del consiglio hanno rimosso la parola “bianco” dalla clausola del contratto, che prevede “il diritto di seppellire le spoglie dei bianchi”.

“Mi ci è voluto più tempo per stare al passo con le regole di Roberts al sistema” di quanto non abbia fatto per apportare il cambiamento, ha detto.

Carla Semin dell’Oberlin Libri martedì su Facebook Che una donna al cimitero le avesse detto che suo marito non poteva essere sepolto lì perché era solo di bianchi.

“Si è levata in piedi davanti a me e ha abbagliato tutti i miei figli, che schiaffo in faccia”, ha scritto Simin. “Non posso credere che questo accadrà a Oberlin, in Louisiana, nel 2021”.

Simin ha detto a KPLC-TV mercoledì: “Sentirsi dire che era come se non fossimo niente. Non era niente. Ha messo la sua vita in gioco per loro”. Non ha risposto immediatamente a un messaggio di Facebook della Associated Press in cui chiedeva un commento.

READ  Il leader repubblicano al Senato statunitense vuole che il processo a Trump venga rinviato a febbraio

Quando ha parlato agli altri membri della lingua, Vizena ha detto che ognuno di loro ha detto che doveva essere aggiustato.

Vizina ha affermato che la formulazione offensiva non era inclusa nello statuto dell’associazione cimiteriale ma solo nei contratti di vendita utilizzati da quando il cimitero è stato istituito alla fine degli anni ’50.

Ha detto che le persone tendono a firmare cose del genere senza leggere.

Ha detto che uno dei suoi parenti era la donna che aveva informato la famiglia e che era “esente dai suoi doveri”.

Vizina ha detto che stava tornando a casa dal lavoro martedì, quando un deputato che conosceva Simin lo ha chiamato per informarlo del rifiuto. Vizina ha detto di essersi scusato con la famiglia e ha offerto uno dei suoi appezzamenti di terreno nel piccolo cimitero, che secondo lui copre meno di due acri (0,8 ettari). Ma ha detto che l’offerta è stata rifiutata: la famiglia ha detto che Simin, 55 anni, non poteva riposarsi facilmente.

“Mio padre non era un uomo, era un uomo eccezionale”, ha detto sua figlia Shayla Simin a KATC-TV. “E ‘stato un agente di polizia in questa stessa comunità per 15 anni. Gli è stato negato un posto dove mentire a causa del colore della sua pelle”.

Vizina ha detto che crede che Oclin non possa essere l’unico cimitero con tali riserve razziste. Ha detto che le associazioni cimiteriali del sud e del paese dovrebbero verificare i loro regolamenti e contratti per questa lingua.

“Gente, per favore, uscite e guardate lo statuto dei cimiteri, le ordinanze nelle vostre città, le regole nelle vostre chiese. Esci e puliscili.”

READ  Un giudice federale ha detto che una donna che è stata accusata nei disordini del Campidoglio degli Stati Uniti potrebbe fare un viaggio in Messico

Per quanto riguarda il cimitero di Oklin Springs, ha detto: “È una macchia che rimarrà sul nostro cimitero e sulla nostra comunità per molto tempo”.

Ma ha detto, pensa che i suoi nipoti saranno in grado di dire: “Ehi, i miei artigli lo hanno risolto”.

Onestamente non posso credere che sia appena successo. Sono appena andato al cimitero di Oklan Springs per scegliere un appezzamento di terreno per mio marito perché …

Pubblicato da Carla Semin Su Martedì 26 gennaio 2021

——

McConaughey da New Orleans ha riferito.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x