Il Comitato contro la Tortura pubblica un rapporto su San Marino

Il Comitato contro la Tortura pubblica un rapporto su San Marino

IL Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT) Post per lei un report Oggi, in visita a settembre 2022 San Marinoaccompagnato da Risposta da Autorità sinmariniane.

La quinta visita periodica del Comitato Europeo per la Prevenzione della Tortura nella Repubblica di San Marino ha lo scopo di valutare il trattamento delle persone detenute in custodia di polizia nel carcere sammarinese e delle persone sottoposte a “cure mediche obbligatorie”, sulla base delle raccomandazioni del visita del Comitato nel 2013.Trattamento sanitario obbligatorio – TSO) e residenti della Casa di riposo “La Fiorina”. Il rapporto afferma che non vi sono state accuse di maltrattamenti, né alcuna indicazione di tali atti, in nessuna delle strutture visitate.

Per quanto riguarda la detenzione da parte delle forze dell’ordine, il Comitato accoglie con favore i progressi compiuti nel rafforzare le garanzie contro i maltrattamenti. Le persone in custodia di polizia hanno avuto accesso rapido ed efficace a un avvocato (compreso un avvocato nominato dal tribunale), hanno potuto notificare alla persona prescelta il loro status e, a differenza del 2013, sono state sistematicamente informate di tali diritti. Tuttavia, alcuni registri di detenzione necessitano di miglioramenti, ad eccezione dei registri della polizia civile, che erano dettagliati e ben conservati. Nella loro risposta, le autorità sammarinesi hanno confermato che i registri della Gendarmeria e della Guardia della Rocca erano stati nel frattempo esaminati, in conformità con le raccomandazioni del comitato.


comunicato stampa
Il Comitato contro la tortura del Consiglio d’Europa pubblica un rapporto su San Marino


CPT e San Marino

READ  L'italiano Matteo Berrettini ha sorpreso il ritiro di Roger Federer dal Roland Garros e cercava vendetta

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x