Il grande italiano Chiellini punta a un altro titolo con la Coppa MLS

Il grande italiano Chiellini punta a un altro titolo con la Coppa MLS

Con più di 20 trofei importanti al suo nome e prossimo alla fine della sua illustre carriera da giocatore, il 39enne Giorgio Chiellini potrebbe essere perdonato per essersi goduto l’ultima parte della sua carriera nel caldo di Los Angeles.

Ma il desiderio di aggiungere un altro trofeo alla sua bacheca rimane prima dello scontro di sabato della MLS Cup del Los Angeles FC contro il Columbus Crew.

Potrebbe non avere la pressione di una finale degli Europei contro l’Inghilterra a Wembley, o degli scontri annuali di Chiellini tra Juventus e Milan e Inter in Italia in Serie A, ma il veterano difensore non è venuto a Los Angeles per tutto ciò che Hollywood porta con sé. con esso.

Il modello predittivo di Opta suggerisce che la finale è troppo vicina per essere chiamata, dando sia alla LAFC che alla Crew una probabilità del 34,5% di vincere.

Chiellini, ispirato da Gareth Bale, ha aiutato Los Angeles a vincere la Coppa MLS l’anno scorso e, nonostante gli innumerevoli trofei, è pieno di voglia di conquistare due titoli nell’arco di due anni negli Stati Uniti.

“Siamo molto felici perché l’anno scorso è stato un viaggio diverso”, ha detto a Stats Performance. “Siamo stati in testa alla classifica per tutta la stagione, un posto per i playoff in sole tre partite prima della Coppa del Mondo. Così è stato più facile. Abbiamo superato il primo turno.

“Abbiamo giocato tutte le partite in casa ed è stato molto diverso. Quest’anno abbiamo spinto al massimo fino a giugno a causa del coronavirus [CONCACAF] Champions League, [but] Poi abbiamo perso la finale. Abbiamo speso molte energie, abbiamo avuto qualche infortunio e in alcuni periodi non eravamo molto concentrati, ma siamo arrivati ​​alle qualificazioni in buona forma.

READ  Questa città italiana ospiterà l'Eurovision 2022 ma non è tutto quello che ha da offrire ai visitatori

“Abbiamo lottato fino alla fine. Abbiamo vinto a Vancouver, abbiamo vinto a Seattle.

“Ora per vincere e conquistare la coppa dobbiamo vincere a Columbus. Sappiamo quanto sia difficile, ma siamo molto contenti di essere qui.

“Abbiamo molto rispetto per Columbus e per il modo in cui giocano, ma vogliamo assolutamente andare là fuori e provare a vincere”.

Chiellini ha tanti trofei al suo attivo, tra cui un Campionato Europeo con l’Italia e nove medaglie di Serie A con la Juventus, ma c’è spazio per un altro nel suo armadietto.

“Mi godo ogni giorno che passo qui, allenandomi e tutto il resto. È la mia vita. Amo quello che faccio”, ha detto quando gli è stato chiesto se stesse pensando di ritirarsi o di lasciare Los Angeles.

“Guardo più partite della MLS della maggior parte dei miei compagni di squadra in carriera in quest’anno e mezzo e mi piace. Ma non è qualcosa che faccio per me. È qualcosa di naturale. È il mio stile di vita, questo lavoro, vivo questa vita.

“Ci penserò, ma mi diverto molto e non c’è niente di difficile per me in queste cose, semplicemente mi diverto ed è molto divertente.”

Sebbene l’italiano sia stato allenato da giocatori del calibro di Roberto Mancini e Massimiliano Allegri, Chiellini non vede il suo futuro in campo, anche se spera di rimanere in qualche modo in gioco.

“Avevo una laurea in economia e NBA, e quel tipo di management era sempre nella mia mente”, ha detto.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x