Il settore dei servizi in Italia guadagna slancio a marzo, secondo il Purchasing Managers' Index di Reuters

Il settore dei servizi in Italia guadagna slancio a marzo, secondo il Purchasing Managers' Index di Reuters

ROMA (Reuters) – Il settore dei servizi in Italia è cresciuto per il terzo mese consecutivo a marzo e al ritmo più veloce in quasi un anno, secondo un sondaggio di giovedì, aiutato da un aumento dei nuovi ordini nella terza economia della zona euro.

L'indice HCOB dei responsabili degli acquisti (PMI) per i servizi italiani ha raggiunto 54,6 a marzo, in aumento rispetto a 52,2 di febbraio e spostandosi ulteriormente al di sopra del livello 50 che separa la crescita dalla contrazione.

Il risultato ha superato la previsione media di 53,2 in un sondaggio Reuters condotto da 11 analisti ed è stato il valore più alto da aprile 2023.

“Questa performance sostenuta posiziona i servizi come forza trainante nell’economia italiana, che ha sofferto di una crescita debole”, ha affermato Tariq Kamal Chowdhury, analista di HCOB.

Ha definito i dati sui servizi di marzo un “aumento degno di nota”, ma ha affermato che le stime dell'HCOB suggeriscono che la crescita del PIL italiano rimarrà “leggermente sopra lo zero” nel primo trimestre.

Il nuovo sottoindice delle imprese nell’indagine PMI di marzo è balzato a 56,6 da 53,3 di febbraio, il livello più alto da agosto 2021.

Il sottoindice relativo all'occupazione è sceso da 52,8 a 52,4, pur rimanendo nettamente al di sopra della soglia chiave 50.

Il PMI per il settore manifatturiero più piccolo italiano, pubblicato martedì, ha indicato una crescita modesta dopo 11 mesi consecutivi di contrazione.

Il PMI composito, che combina servizi e manifatturiero, si è attestato a 53,5 a marzo da 51,1 a febbraio, al di sopra della soglia chiave 50 per il terzo mese consecutivo.

READ  La strategia Nato per l'Ucraina fallisce e armare Kiev “non funziona”: l'ex premier italiano

L’economia italiana è cresciuta dello 0,2% in ciascuno degli ultimi due trimestri del 2023, portando ad una crescita per l’intero anno dello 0,9%.

Fonti informate hanno detto a Reuters che il Dipartimento del Tesoro questo mese ridurrà le sue previsioni di crescita per quest'anno a circa l'1% rispetto all'obiettivo dell'1,2% fissato a settembre.

La maggior parte dei meteorologi indipendenti prevede una crescita nel 2024 solo dello 0,7% circa. Sebbene gli indicatori recenti segnalino la possibilità di un avvio di una modesta accelerazione economica.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x