Imprenditore e investitore con visione tecnologica | Colloquio

In qualità di primo investitore in SpaceX e angelo investitore nel Founder Institute di San Francisco, il più grande acceleratore di startup al mondo, Stiven Muccioli, CEO di BNK301, spiega di essere un uomo con una visione.

L’imprenditore e investitore tecnologico sta ora affrontando la nuova sfida di lanciare la prima nuova banca a San Marino, con l’aspettativa che raggiungerà 1 miliardo di euro entro i primi tre anni.

Nato a San Marino, Muccioli torna a casa dopo 10 anni per avviare BNK301 che offre servizi di emissione di token e finanziari incorporati con un modello B2B. Lo vede come il primo di molti perché il suo obiettivo è aprire banche fintech al di fuori delle restrizioni dell’UE e nei mercati emergenti dall’Asia centrale al Nord Africa.

Il Financial Technology Report lo ha premiato come uno dei 25 migliori dirigenti al mondo nel settore FinTech e scelto come uno dei primi 150 leader e influencer nel settore della tecnologia finanziaria in Italia. È anche il fondatore e CEO di Venture Capital, SM Capital.

Muccioli è stato anche il fondatore di Ventis, una società Fintech ceduta al Gruppo Iccrea Banca e co-fondatore della startup SportTech Golee e dell’azienda di moda sostenibile KNIIT Milano. Ha fondato Libertas, la prima app di notizie ampiamente utilizzata nella Repubblica di San Marino e ha fondato la società di e-commerce Tippest e successivamente l’ha venduta.

Moccioli ha citato il suo tempo con il Gruppo Ikria Banca, citando il CEO Leonardo Robato e il presidente di eBank Antonio Galliano come alcuni dei leader più stimolanti con cui ha lavorato. “Erano tra i direttori più innovativi nel settore bancario italiano”, ha detto.

READ  Covid: Hope, Rt under 1 ma nessun rischio sfuggito - Politica

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x