Italian Barley Arts lancia un nuovo festival musicale

Il famoso promoter italiano Barley Arts ha annunciato la prima uscita di un nuovo festival incentrato sull’idea di comfort.

Il Comfort Festival inaugurale si svolgerà dal 3-4 settembre 2021 a Ferrara, nel nord Italia, nel Parco Urbano Bassani – un’antica riserva di caccia circondata da laghi e prati.

Il festival si compone di due fasi: la fase di riposo, che presenterà spettacoli musicali dal vivo, e la fase di Armonia (armonia) per la musica lenta, che ospiterà spettacoli vocali, letterari e teatrali.

Comfort inviterà ogni giorno circa 4.000 partecipanti a godersi gli spettacoli, sia dall’accogliente “area coperta” di fronte al palco che su una chaise longue, un tavolo o una panca.

La collezione comprende più di 20 opere italiane e internazionali tra cui Lovesick Duo, Filo Graziani, The Cyborgs, Paolo Benvegnù, Matthew Lee Quartet e la Rinky Tinky Jazz Orchestra.

Claudio Trotta, fondatore di Barley Arts e presidente di Slow Music — che ha prodotto e promosso un gran numero di concerti di artisti internazionali da tutto il mondo — dice che l’idea è stata per anni.

“Gli ingredienti ci sono tutti: la prestigiosa firma Trotta, l’unicità del Parco Bassani e le tante grandi opere”

Il Festival del Comfort è prodotto in collaborazione con il Teatro Comunale di Ferrara e patrocinato dal Comune di Ferrara.

Il sindaco di Ferrara Alain Fabri ha dichiarato: “Il Comfort Festival è una grande novità di quest’anno e andrà ad arricchire il grande calendario di eventi di questa estate di ripresa”.

“Parco Urbano è un luogo nuovo che sarà rivitalizzato dalla musica di artisti locali e internazionali, che il pubblico ascolterà e immerso nel verde, in un’area ampia e attrezzata. Un luogo unico dove stiamo lavorando per renderlo più fruibile e farne una sede per grandi eventi.Siamo lieti di collaborare con Claudio Trotta, che è legato al suo nome e alla sua storia con artisti di livello mondiale.

READ  Draghi giura di lanciare la campagna di vaccinazione al rallentatore in Italia

Il consigliere Marco Gulinelli ha aggiunto: “Il Festival di Al Raha ha tutti i presupposti per diventare uno degli eventi più qualificati a livello nazionale durante questa estate di ripresa. Gli ingredienti ci sono tutti: una firma prestigiosa come quella di Claudio Trotta, l’area unica di Parco Bassani, tanti grandi cantanti e orchestre in scena, e uno spettacolo molto ampio che spazia dai diversi generi musicali alla letteratura”.

I biglietti per il Festival sono in vendita su Ticketmaster, Ticketone e Vivaticket. Un biglietto giornaliero costa 25 euro, mentre un biglietto di due giorni costa 40 euro.


Ricevi più storie come questa nella tua casella di posta iscrivendoti all’indice IQ, Q.IRiepilogo e-mail gratuito delle notizie essenziali del settore della musica dal vivo.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x