John Vane: Roy’s Summer of Sports (venerdì 22 giugno 2012) National vs Schadenfreude

Sono andati ai calci di rigore su un divano al Purley

L’Italia, per l’infanzia di Roy Payne, significava Ferrari, Spaghetti, Gina Lollobrigida, Sophia Loren, calcio difensivo e falli sporchi. Non si sapeva molto delle due attrici se non che i loro nomi implicano un carisma e un carisma che trae la sua forza dall’essere inaffidabili.

C’era anche la parola “Pirelli”, che significava una specie di calendario che aveva intravisto per la prima volta sulla parete dell’ufficio del concessionario d’auto da cui Don aveva comprato le Jag. Nella prima infanzia di Roy, Italia significava anche carri armati con dieci marce, nove delle quali erano capovolte.

Per lo più, l’Italia è stata la patria del calcio vergognoso, seconda solo all’Argentina nella classifica del peccato. Il pubescente Roy ha interpretato la sconfitta del Celtic contro l’Inter nella finale di Coppa dei Campioni del 1967 come una vittoria morale del gusto sui mali. Catinaccio, anche se all’epoca non conosceva quella parola. L’ha scoperto per la prima volta durante gli anni ’90 in Italia e ora lo ha cercato per la prima volta, scoprendo che significa “scrocco” o “catena”.

Ma l’Italia, ora svelata sul maxischermo del suo soggiorno, sembrava completamente riabilitata. Roy ha notato questo sviluppo nel corso degli anni, con discorsi arrabbiati sulla negatività ingannevole gradualmente sostituiti dall’ammirazione per l’arte e dall’anticipazione di Costcorta, Baresi e Maldini, specialmente tra i giovani esperti che ha sentito parlare di calcio sullo Square Mile prima di perderlo. Il lavoro lì è stato ridotto a lavorare sul London Bridge, quella breve fase di sfida e depressione che avrebbe voluto dimenticare.

READ  Motorsport: Adam resta in pista per raggiungere i primi tre

Il consenso della critica a Euro 2012 era che il tecnico Pirlo fosse una star del torneo e che l’Inghilterra avrebbe dovuto dominarlo se voleva vincerlo. Quarti di finale a Kiev. Roy non ha apprezzato il suo fallimento quasi totale amico Roysquadra per portare a termine il lavoro. Invece, ha lottato sul divano con forza crescente mentre il dominio dell’Italia, esemplificato dallo spray vagante della Juve, non è riuscito a raggiungere l’obiettivo che lo avrebbe liberato dalla sua lotta tra il cinismo arrabbiato e gli ultimi cocci ostinati di speranza nazionale.

Il suo calvario è continuato durante i tempi supplementari, un risultato che ha aumentato la possibilità agonizzante che l’Inghilterra raggiungesse le semifinali ai calci di rigore nonostante fosse stata colpita da zero. Ma Roy si è preso una pausa dal precedente. E certo, L’Italia ha regnato. Roy era esausto ed esausto e finalmente si liberò dal grande peso. Nota che Kristi non ha chiamato.

Tutte le puntate precedenti di Roy’s Summer of Sport lo sono quaggiù.

On London si impegna a fornire il meglio che si possa scrivere sulla capitale. Diventa un professionista per £ 5 al mese (o £ 50 all’anno) e ricevi una newsletter settimanale ricca di azione e l’ingresso gratuito agli eventi online. Dettagli qui.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x