La comunità fuoristrada elogia Block – DirtFish

Conciatore Faust

Che persona incredibile da cui imparare, combattere e ammirare negli ultimi due decenni. L’impatto di Ken sul mondo automobilistico è incommensurabile. Oltre a essere stato il pioniere di una tabella di marcia da seguire per il resto di noi nel marketing degli sport motoristici, Ken Block era, soprattutto, un devoto padre di famiglia. Il mio cuore e le mie preghiere vanno a Lucy e ai bambini.

Ari Vatanen

Vai veloce rischia ogni cosa è stato il tuo motto.
Non c’è progresso nella vita senza rischi.
Ha spinto i confini ad altezze che nessun altro avrebbe immaginato.
La gravità non sembra trattenerti.
Ci hai dimostrato che l’impossibile è possibile.
Ha cambiato la cultura automobilistica.
Hai dato le ali ai nostri sogni.
Hai lasciato un’impronta nei nostri cuori.
L’hai fatto con un sorriso.
Grazie Ken!
Ora sei nella luce eterna.

Oliver Bennet

Il mondo ha perso il meglio. RIP Ken e le mie condoglianze alle persone a lui più vicine.

Ho trovato rallycoss grazie a questa intuizione.

La mia prima gara FIA WRX mi ha dato tutto il possibile per aiutarmi a sentirmi a mio agio.

Il ragazzo più visionario e simpatico che abbia mai incontrato e con cui ho corso.

Sono sicuro che ha influenzato in qualche modo tutte le nostre vite nel mondo degli sport motoristici, sia che si tratti del modo in cui modelliamo i nostri fegati o che pensiamo di poter semplicemente andare alla deriva nei negozi di ciambelle. Ci mancherà per sempre

Stefano Rimmer

Ken ha avuto un ruolo enorme nella vita di molte persone. Probabilmente era più famoso per la sua portata sui social media e il suo eccezionale senso degli affari nelle aree della creatività e del marchio, ma il raduno sembra essere la cosa che gli ha fatto sorridere di più e ha sicuramente mostrato il suo lato competitivo.

READ  Anteprima: San Marino vs Seychelles: pronostico, notizie sulla squadra, formazioni

Penso che le discussioni più intense che ho avuto con Ken riguardassero la storia dei rally. Abbiamo passato molto tempo a parlare delle auto del Gruppo DF di Stig Blomqvist (RS200), Colin McRae (Focus), Richard Burns (Subaru) e Hannu Mikkola (Audi). Quando abbiamo preso Mikkola Audi, ha contattato immediatamente e ha posto una serie di domande: non sapevo che dopo sei mesi sarebbe entrato a far parte del marchio Audi (ovviamente lo ha fatto!!).

Le sue associazioni con Ford, Subaru e infine Audi ruotavano attorno all’eredità di quei marchi nel mondo dei rally per Ken. L’energia che entra nei posti di Ken dopo aver guidato un’Audi della gamma Audi Heritage rappresenta per me il meglio di ciò che Ken era veramente e dov’era la sua passione.

Spero di non essere troppo presuntuoso nel chiamare Ken un amico, ma sicuramente mi ha fatto sentire come se lo fossi e spero che sappia che mi sentivo come se fosse mio amico. Ken mancherà moltissimo a molti, ma sicuramente mancherà a tutti noi di Dirtfish. I nostri pensieri sono interamente con Lucy e i bambini in questo momento. RIP Ken.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x