La Fiorentina Coin fallisce nel finale

Louise Quinn e le sue compagne di squadra della Fiorentina hanno lasciato lo stadio Aldo Gastaldi con un sentimento sinistro di Deja Vu, dopo essere cadute alla Juventus nella finale di Supercoppa Femminile per la seconda stagione consecutiva.

Quinn, nata a Lessington, che ha segnato il gol della vittoria nella loro vittoria per 2-1 sul Milan nelle semifinali del 6 gennaio, ha dato il via alla sua prima finale di coppa per il suo nuovo club, ma ha fatto poco per impedirle di cadere 2-0 contro la Vecchia Signora.

Come per la maggior parte della sua stagione d’esordio in Italia, la regina Alice Tortelli è stata al centro della difesa viola, mentre la capocannoniera del club, Daniela Sabatino, è stata distaccata con Abigail Kim. Gran parte del primo tempo è stato veloce, con entrambe le parti che hanno goduto della loro giusta quota di aperture.

Su calcio d’angolo alla Juventus, Lena Hurtig devia abilmente da Katia Schröveniger, mentre il portiere della Fiorentina si è tenuto impegnato per tutta la partita. Sabatino, invece, ha avuto la migliore chance per la sua squadra nel primo tempo, quando Frederick Thogerson l’ha mandata per il suo colpo italiano, al punto che il tiro italiano era troppo debole per minacciare Laura Giuliani.

La capolista della Serie A è finalmente passata in vantaggio in 39 minuti.

La gag focus di Tessel Midage ha permesso ad Ariana Caruso di tirare un rapido calcio di punizione a Barbara Bonance, che è scattata dentro con il piede sinistro prima di colpire la palla nell’angolo più lontano dal limite dell’area.

READ  Klopp spera che Henderson possa giocare in questa stagione

Sono bastati solo dieci minuti dopo l’intervallo per raddoppiare il vantaggio. Un emisfero di speranza in area è stato evacuato da fuori campo al limite dell’area di rigore, quando Bonance è apparso di nuovo per inviare un potente pallone di destro nell’angolo inferiore.

Valerie Vigilucci manda un colpo di testa dritto a Giuliani mentre la Fiorentina cerca di rientrare in partita, ma non è così, visto che la Juventus ha ripetuto lo stesso trucco 15 mesi fa.

L’interesse di Quinn si rivolge ora al campionato, dove incontrerà il prossimo San Marino il 17 gennaio.

Persone Wicklow

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x