La NASA determina il motivo per lo spegnimento del missile SLS

Il test del missile SLS doveva durare circa otto minuti, ma il motore si è spento dopo soli 67 secondi.

Sabato (16 gennaio), la NASA ha condotto un test “fuoco caldo” del suo missile Space Launch System (SLS).

Durante il test, i motori dovevano funzionare per circa otto minuti, che è il tempo che dureranno durante la missione lunare. Tuttavia, è stato inspiegabilmente spento dopo poco più di un minuto.

Dopo aver analizzato i dati del test, la NASA ha determinato la causa dello spegnimento prematuro, dichiarando che il problema non era nei motori o in altri dispositivi.

In un aggiornamento rilasciato ieri, i funzionari dell’agenzia hanno affermato che l’arresto era “dovuto a standard di test intenzionalmente conservativi per garantire la sicurezza della fase primaria durante i test”.

L’Hot Fire è il test definitivo della serie Green Run Test, una valutazione completa della fase base SLS prima del lancio della missione Artemis I sulla luna.

L’SLS è un componente chiave della missione Artemis della NASA, che mira a far atterrare gli astronauti vicino al polo sud della luna nel 2024.

Il nucleo testato sabato lancerà la missione Artemis 1, un volo di prova senza pilota della capsula Orion dell’agenzia intorno alla luna.

Artemis 1 è un volo di prova senza pilota ed è attualmente programmato per il decollo alla fine del 2021.

READ  Come puoi sopportare 7 minuti di `` orrore estremo '' con la NASA che cerca di atterrare su Marte con un Percy Rover da 2,9 miliardi di dollari

La NASA ha detto che i quattro motori hanno funzionato come previsto durante il test del fuoco caldo. “Sebbene il test fosse programmato per accendere i quattro motori per otto minuti, il team stava ancora raggiungendo diversi obiettivi durante il periodo di accensione più breve”, ha detto in un aggiornamento.

“Hanno ripetuto l’esperimento, riempiendo ancora una volta i serbatoi con oltre 700.000 galloni di propellente con alcune regolazioni aggiuntive alle procedure per garantire un adeguato condizionamento termico per i motori. Hanno pressurizzato con successo i serbatoi del carburante, completato il conto alla rovescia e avviato i motori per la prima volta. I motori hanno raggiunto il loro pieno potenziale. 109 pezzi per 1,6 milioni di libbre di spinta, proprio come sarebbe stato durante Artemis I. “

Secondo un aggiornamento della NASA, il core ha anche causato importanti errori di lettura dei componenti durante i test. Sebbene il team SLS continuerà a indagare su questa lettura, i funzionari hanno affermato che non ha contribuito al blocco.

Il team deve ancora determinare se è necessaria una seconda prova di fuoco caldo.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x