La NASA formerà un team scientifico per studiare oggetti volanti non identificati

I lavoratori lavano a pressione un logo NASA su un edificio di assemblaggio di veicoli prima che SpaceX invii due astronauti della NASA alla Stazione spaziale Internazionale a bordo del suo razzo Falcon 9, al Kennedy Space Center di Cape Canaveral, Florida, USA, 19 maggio 2020. REUTERS / Joe Skipper

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

WASHINGTON (Reuters) – La NASA ha dichiarato giovedì che intende riunire un team di scienziati per esaminare “fenomeni atmosferici non identificati” – comunemente chiamati oggetti volanti non identificati – nell’ultima indicazione della serietà con cui il governo degli Stati Uniti sta affrontando la questione.

L’agenzia spaziale statunitense ha affermato che l’attenzione si concentrerà su quali dati sono disponibili e sul modo migliore per raccogliere dati futuri e su come utilizzare queste informazioni per far avanzare la comprensione scientifica del problema. La NASA ha scelto David Spiergel, che in precedenza era a capo del Dipartimento di Astrofisica dell’Università di Princeton, per guidare il team scientifico e Daniel Evans, ricercatore senior presso la direzione della missione scientifica della NASA, per coordinare lo studio.

Un team di scienziati dovrebbe incontrarsi entro l’autunno, ha detto Evans, quindi trascorrerà quasi nove mesi a preparare un rapporto pubblico sui suoi risultati. Evans ha aggiunto che la NASA spenderà “ovunque tra poche decine di migliaia di dollari” e non più di $ 100.000 per lo sforzo.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

L’annuncio arriva un anno dopo che il governo degli Stati Uniti ha pubblicato un rapporto, preparato dall’Ufficio del Direttore dell’Intelligence Nazionale insieme a una task force guidata dalla Marina, che descrive in dettaglio le osservazioni fatte principalmente dal personale della Marina su un “fenomeno aereo non identificato” o UAP. Due funzionari del Pentagono hanno testimoniato il 17 maggio alla prima udienza del Congresso sugli UFO in mezzo secolo.

READ  Alcuni prodotti di mango congelati sono venduti a Sask. Può rappresentare un rischio per l'epatite A

“Stiamo guardando la Terra in modi nuovi e stiamo anche guardando dall’altra parte, il cielo in modi nuovi”, ha detto ai giornalisti Thomas Zurbuchen, capo dell’unità scientifica della NASA, in una teleconferenza. “Quello che stiamo davvero cercando di fare qui è avviare un’indagine senza avere in mente un risultato”.

Funzionari statunitensi hanno descritto i programmi di lavoro ridotti come un problema di sicurezza nazionale, che è stato ripreso dalla NASA.

“I fenomeni non identificati nell’atmosfera sono di interesse sia per la sicurezza nazionale che per quella aerea. L’identificazione degli eventi naturali fornisce un primo passo fondamentale per identificare o mitigare questi fenomeni, che è coerente con uno degli obiettivi della NASA per garantire la sicurezza degli aerei”, ha affermato la NASA in un comunicato stampa.

Il rapporto dell’anno scorso affermava che gli analisti della difesa e dell’intelligence statunitensi non disponevano di dati sufficienti per determinare la natura degli UAP osservati dai piloti militari, incluso se fossero tecnologie di terra avanzate, atmosferiche o di origine extraterrestre. I due funzionari del Pentagono hanno riconosciuto il mese scorso che molte delle osservazioni rimangono al di fuori della capacità del governo di spiegarle.

ha detto la NASA nuova versione: “Non ci sono prove che gli UAP siano di origine extraterrestre”.

Zurbuchen ha affermato che la partecipazione dell’agenzia mira a fornire più dati, con l’obiettivo di attingere al talento scientifico, ai satelliti e ai sensori della NASA incaricati di monitorare il clima o le condizioni meteorologiche della Terra.

“Il primo passo è scoprire quali dati sono disponibili”, ha detto Evans.

Il coinvolgimento della NASA nello sforzo del Pentagono per caratterizzare gli UAP è stato precedentemente riconosciuto da funzionari statunitensi.

READ  Guarda "Christmas Comet" improvvisamente illuminarsi e "disconnettersi" drammaticamente giorni prima che venisse espulso

Il Pentagono ha rilasciato alcuni video di UFO che mostrano velocità e manovrabilità che superano la tecnologia di volo nota e mancano di qualsiasi mezzo visibile di propulsione o superficie di controllo del volo.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Joey Rowlett) Montaggio di Will Dunham

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x