L’amministratore delegato del Tottenham, Fabio Paratici, fa appello contro il divieto mondiale della FIFA

L’amministratore delegato del Tottenham, Fabio Paratici, fa appello contro il divieto mondiale della FIFA

L’amministratore delegato del calcio del Tottenham Fabio Paratici ha presentato ricorso contro la decisione della FIFA di estendere il suo divieto mondiale.

Ha subito una squalifica di due anni e mezzo in Italia a gennaio dopo che la sua ex squadra, la Juventus, dove ha lavorato per 11 anni, è stata dichiarata colpevole da un tribunale italiano di falso in bilancio.

E il mese scorso la sospensione è stata estesa a livello globale, gettando nel caos la stagione degli Spurs, ma l’italiano ha presentato ricorso.

Un portavoce della FIFA ha dichiarato: “La FIFA non può che confermare che il signor Paracchi ha presentato ricorso contro la decisione del presidente della commissione disciplinare di estendere la sanzione inflitta dalla FIGC in modo che abbia un impatto globale”.

A marzo Paratici ha accettato di prendersi un congedo immediato dal club della Premier League. E questo si aggiunge ai problemi del Tottenham dopo la separazione dal tecnico Antonio Conte il mese scorso.

Christian Stellini, il suo ex assistente, si occuperà di Ryan Mason fino alla fine della stagione.

Il Tottenham è al quinto posto in Premier League, a tre punti dalla Champions League, dopo aver giocato una partita in più, dopo aver vinto 2-1 sabato contro il Brighton e aver ospitato il Bournemouth sabato.

READ  Italian Grandma è l'ondata di positività di cui abbiamo bisogno durante il lockdown

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x